settembre bacucco e finardi, scuole e trasporti, paperopoli, cultura e/o turismo, settembre 2012, vigili, mozzarelle, bevazzana

Settembre Doc. Di domenica mattina………. e di sera anche

DSCN2710

DSCN2691

DSCN2693

DSCN2694

DSCN2695

DSCN2697

DSCN2699

DSCN2701

finardi

Bevazzana in festa

Dopo il Settembre DOC del centro, tocca a Bevazzana  con i festeggiamenti della “Madonna Addolorata”; programma religioso e chioschi eno gastronomici nelle giornate del 13, 14, 15 e 22 settembre. Da segnalare il Motogiro di sabato 14, la processione di domenica 15 e la giornata della solidarietà di domenica 22. Ecco il volantino.

festa a bevazzana

Mozzarella

A Latisana da qualche mese abbiamo un caseificio che produce ottima mozzarella di bufala, e altri prodotti. Peccato non averli visti al Settembre Doc

Vigili

Mai visti tanti vigili in giro a Latisana come per il Settembre Doc 2013: bene, bella cosa, magari se una squadra faceva anche la notte era ancora meglio ma ok.

Cultura o Turismo

..nel dubbio lo chiediamo a entrambi. Per favore, Andrea Tognato (Turismo) e Lauretta Iuretig (Cultura), mi dite cosa c’era scritto qui?????  No…perché faccio fatica a leggere….

DSCN2689

..e a Paperopoli che si dice??

…a metà agosto la Confcommercio comunicava al Comune che non avrebbe organizzato Latisana in Passerella come negli anni precedenti; la palla passava così al Comune che ha realizzato Moda in Piazza…

gastone sfilata

Settembre Doc 2012

latisana-pedala-larrivo-2

settembre doc 2012, fermenti

Settembre Doc 2013

Chi-lha-visto-2013

Ancora sui trasporti Scolastici

Riceviamo e volentieri pubblichiamo – Autore:  Gigi Lenoci

Buongiorno, e permettetemi di essere in accordo con la precedente lettera di M.G. sui costi del servizio scolastico, ma non per partito preso ma perche’  penso che avvolte si parte da dei diversi punti di vista per creare nuove idee e soluzioni e poi, che magari insieme a tante altre, possa sensibilizzare la nascita di qualcosa di positivo per la nostra comunita’.

Mi rendo conto che amministrare non è facile, ma diciamocela tutta …. a proposito della conclusione della precedente e ispiratrice lettera di  M.G. …..SE è solo SE il sig. Finardi sarà pagato con il contributo pubblico, (..anche se prelevati da un capitolo dedicato), dico a chi di dovere : ” era proprio necessario??”….in caso contrario mi scuso per l’infondatezza della critica !!

La realtà e che ad oggi nulla va bene e dove possibile, non essendoci comunicazione si vede del marcio dappertutto. Questo è solo uno dei tanti motivi di discussione.

 Ovvero, quello che si chiede a chi di dovere comunque è di avere un po’ di coraggio andare controtendenza ed evitare spese non estremamente utili e necessarie  a tutta la comunità , come ad esempio, con l’artista imbalsamato e ” resuscitato ” di turno e….. destinare quei soldi a qualcosa di più utile per la gente in questo periodo di assoluta difficoltà per tutti, soprattutto per le famiglie. Perché’ no ?? Un gesto forte  non pensate che sarebbe stato più apprezzato da tutta la comunità ?……o forse è meglio nascondere la testa sotto la sabbia e far finta che tutto va bene??

Torniamo al discorso costi del trasposto scolastico per frequentare la scuola dell’obbligo .

Il nostro comune è Latisana ….o devo pensare che chi risiede a Aprilia e/o Pertegada appartengono ad un’altra famiglia ??…. Se una famiglia abita in queste frazioni e vuole mandare a scuola a San Michele i propri figli  si organizza in tal senso ……e se ne assume carico anche dal punto di vista economico…..giusto ?? Ok !! …..ma se io genitore come tanti altri, devo mandare a scuola a Latisana i miei figli e abito in quelle frazioni più  “lontane ” dal CAPOLUOGO  dove si trova la sede scolastica obbligatoria ….perché devo assumermi in toto il carico delle spese, come dire in formula VISTO PIACIUTO ?? ?..e quando i figli diventano piu’ di uno ??? Mi spiego.

Attenzione, qui non si sta CHIEDENDO nulla a nessuno, ma vuol essere un modo per una riflessione su una situazione e forse per la prima volta coinvolgendo il comune, ovvero desidererei  sapere come cittadino : “Siamo sicuri che la SAF sia l’unica in grado di assicurare il servizio SCUOLABUS e quindi non so’ magari che abbia vinto un regolare appalto pubblico e che non ci sia altra società in grado di poter effettuare, lo stesso servizio magari ad un costo inferiore, per noi utenti, visto che paghiamo noi, oppure devo pensare che  esiste una forma di monopolio, anche in questo ?? Come dire, penso che se devo mangiare la pizza  …..decido io da chi andare e che pizza mangiare…o no ? Diverso invece ,se il servizio è fornito dal comune, esecutore diretto con i propri mezzi e dipendenti ( vedi scuolabus), per il quale  si paga direttamente al comune.

Attendo gentilmente da chi puo’, una risposta in merito.

Saluti a tutti.

n.d.b. confermo la gara d’appalto per il servizio di trasporto scolastico; una sola ditta partecipante e aggiudicataria.

..ancora sulla Scuola, da Magda…

……http://www.comune.latisana.ud.it/typo3/index.php?id=67&no_cache=1&tx_ttnews%5Btt_news%5D=445&tx_ttnews%5BbackPid%5D=37&cHash=ba58b95820 A questo link si trova una documento riguardante l’annullamento in autotutela del servizio mensa delle scuole primarie. Poi alla riunione comunicano che invece la mensa ci sarà, visto il cambiamento degli orari scolastici…..Il documento è datato 05.09.2013 la riunione c’è stata il 06.09.2013 in un giorno hanno cambiato idea? In merito poi ad un sondaggio dove non si spiegava nulla? Mi spiegate?

n.d.b., nota del bacucco.

Per quel che vale, e per questa volta, lasciatemi difendere questa scelta fatta dal Comune; parlare di risparmi a beneficio della popolazione mi sta benissimo, ma lascerei stare il Settembre Doc. Una festa del paese ci vuole, una festa che piace e che è andata bene, una festa che richiama gente da fuori comune e avvicina le frazioni; credo sia giusto che il Settembre Doc vada fatto nel migliore dei modi possibili. Poi se volete possiamo cercare il risparmio nell’ultimo funzionario da 150.000 euro assunto, nel programma informatico da 40.000, nell’appalto per le buste paga da 20.000 che prima erano fatte “in casa”, nel premio letterario da 33.000, nella piazza da 900.000 eccetera eccetera. Ma per stavolta mi sento di dire che il Comune ha fatto bene, e a me Finardi  è piaciuto, e anche a tutta la piazza piena e, parafrasando il cantautore italo-americano, per una sera….in Latisana, dolce Latisana.

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “settembre bacucco e finardi, scuole e trasporti, paperopoli, cultura e/o turismo, settembre 2012, vigili, mozzarelle, bevazzana”

  1. valerio ha detto:

    Onore al merito! Se Finardi, pur gratuito, ha avuto una piazza così piena, come vedo dalla foto pubblicata (in tempo quasi reale, bravo Bacucco!), debbo riconoscere che in questo la Pro Latisana ha visto giusto. Ma semo latisanesi…

  2. basaròl fràit ha detto:

    Caro bacucco non ti sei accorto che l’intestazione del cartello è “Provincia di Udine”? ..non sarà mica che ti cala la vista con l’età?

  3. il_bacucco ha detto:

    …….che lo ha commissionato e pagato e dato a Latisana; quindi siccome la “schifezza” è della Provincia, il Comune lascia questa “schifezza” così com’è…… certo che il turista che passa dice…a…Italia bel paese, Provincia scemina, e Comune innocente….. certo che la tua logica è stringente….

I commenti sono disabilitati.