simonin, filotto, maddalena spagnolo, calendario, 25 di estetica, ospedale, sfilatina,

Dall’Assessore alla Sicurezza, Avv. Maddalena Spagnolo, riceviamo e volentieri pubblichiamo

Maddalena Spagnolo. – Commento  

Caro Bacucco, alla riunione del Comitato per la sicurezza che si è tenuto la scorsa settimana in Prefettura sono stati chiamati i Comuni di Cervignano, Latisana e Lignano. In quella sede è stata valutata l’ipotesi di un commissariato mobile a Cervignano ed è stata ritenuta non percorribile. Per quanto riguarda Latisana, i cui dati relativi agli illeciti sono – contrariamente a Cervignano e Lignano – in leggera diminuzione rispetto allo scorso anno, è sede di Comando di Compagnia dei Carabinieri, per questo è l’unico aperto 24 ore su 24. Riguardo all’allarme sociale relativo alla diffusa criminalità ho indicato in quella sede la necessità di assicurare maggiore presenza di agenti della forza pubblica in divisa, ma per carenza di risorse economiche Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia – che sono gli organi deputati alla sicurezza ed al controllo del territorio – non possano dotarsi di maggiori unità, e nemmeno sostituire il personale che va in pensione. La Polizia locale ha precisi compiti da svolgere e poche competenze relativamente alla sicurezza pubblica che, ripeto, deve essere assicurata da Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia, ma naturalmente veder girare personale in divisa ha grande efficacia deterrente e per questo abbiamo cercato di aumentare la presenza della polizia locale sul territorio, riuscendo ad assicurare per tre giorni la settimana la loro presenza fino alle ore 24.00. Stiamo facendo quanto più possiamo per garantire la sicurezza dei cittadini, ma ovviamente nei limiti delle nostre competenze e delle risorse di bilancio. Restiamo a disposizione, cortesi saluti.

Sfilata si, no, niFoto-Grado-4

Allora Latisana in Passerella non c’è più, nel senso che la sfilata di moda così come fatta nel 2012 quest’anno non si fa; sul programma della Pro c’è scritto “Moda in Piazza” e siamo andati a vedere. Praticamente è un surrogato della sfilata di moda. Pochi soldi, pochi negozi, poca capacità di coinvolgere, poca chiarezza sul chi fa cosa, poca organizzazione e risultato che Latisana in Passerella salta. Per non lasciare il palco vuoto la sera del sabato allora cosa si fa? Si prende uno spettacolo serio e professionale, fatto da gente preparata, lo spettacolo  “1950/60 &70 Show”,  ovvero abiti d’epoca, e lo si intervalla alla sfilata dei pochi volenterosi che hanno comunque aderito alle richieste degli organizzatori e si confeziona appunto un discorso di “Moda”. Neanche parente della Sfilata di Moda di Latisana, altra cosa, diversa: meglio o peggio vedete voi e giudicherete voi. Diversa. Sarà colpa della crisi anche, ma non credo solo di quella.

L’Ospedale cade a pezzi….

Lunedì mattina prima delle 7.30, un grosso pezzo di calcinaccio è caduto dal soffitto dell’ingresso del Distretto Sanitario, parte vecchia dell’Ospedale. Nessun danno per fortuna alle persone; iniziati subito i lavori di ripristino.

25 anni di Estetica.

paola e insegna

Giovedì 5 settembre, alle 18.00 in Corte Chiarcos di fronte al Duomo, Paola De Nardo festeggia i suoi primi 25 anni di attività del suo centro estetico. Una ricorrenza importante, che verrà celebrata con amici e autorità, clienti e ospiti che vorranno brindare assieme alla “bella Bionda” che ha in animo di far diventare un po’ più belli tutti noi. Paola è presidente, dalla fondazione circa cinque anni fa, di Confestetica, la Confederazione  Nazionale degli Estetisti, e ha collaborato con i migliori chirurgi estetici italiani e non. Il suo studio vi attende dal lunedì al venerdì, e anche sabato stavolta, ma solo per un cin cin.

Calendario Latisana Artisana

Speriamo davvero che siano molte le foto mandate all’Associazione Culturale e che questa possa stampare un calendario ancora più bello e più grande e in maggior numero di copie dell’anno scorso. Ricordiamo che per l’effimero Premio Latisana per il Nord Est, sono stati dati ben 6.500 euro ad uno studio di grafica di Latisana e ben 3.000 euro al Circolo Fotografico Anaxum di Precenicco. C’è da sperare che l’esimia delegata alla cultura possa erogare almeno 1.500 euro a favore di questo calendario. Almeno questo resta nelle case dei latisanesi e dei latisanesi lontani per un anno….

Il “filotto” di Piero e Andrea

Filotto2

Sono stati bravi, bravi e capaci Piero De Marchi, presidente della Pro Latisana, e Andrea Tognato, Assessore al Turismo e alle Attività produttive del Comune di Latisana. In un solo anno sono riusciti a eliminare un sacco di problemi e risolvere intricate situazioni, vediamole.  Hanno iniziato (parliamo al plurale, poi i meriti divideteveli voi….) con il veder saltare la risalita in barca del Fiume Tagliamento da Lignano: nessun problema di naufragio, zero rischi annegamento e manteniamo le distanze da quegli invadenti di Lignano. Poi hanno ben pensato di veder eliminati tutti gli articoli di stampa e similari del Festival degli Artisti di Strada, spettacoli carini, molta gente in piazza e stampa zero. Per fortuna: se usciva qualche articolo c’era il concreto rischio di avere troppa gente, con problemi di ordine pubblico, meglio così. Poi per Calici di Stelle hanno ideato la formula “nessuno di Latisana”, invitando cantine di Cividale, Camino e Pocenia, così non ci sono litigi e invidie per le numerose aziende della zona. Meno vini di Latisana e meno competizione e discussioni. Hanno poi anche visto saltare la Latisana Pedala, bè qui ci avevano già provato altri nel 2011, quando non si era fatta, ma questi testardoni del Milan Club ci avevano riprovato nel 2012, riuscendoci anche; oggi colpaccio finale e manifestazione saltata: nessun  pericolo di cadere dalla bicicletta o di venire travolti da pirati della strada. Ok! Dulcis in fundo la Sfilata di Moda; troppo carina e troppa gente a vederla, e poi tutti questi negozianti che amavano mettersi in mostra…. No… no meglio evitare. Meglio una cosa vintage e sicura, piuttosto che rilanciare il commercio latisanese: non vorrai mica che tutto il progetto del Centro Commerciale Naturale (30 e passa mila euro) vada a buon fine… no meglio evitare rischi. Filotto.

Proposta

Proposta del Bacucco: in caso di volontarie dimissioni da parte del Presidente della Pro Latisana, come vedreste la candidatura di Presidente pro tempore e Commissario della Pro di Ezio Simonin?

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “simonin, filotto, maddalena spagnolo, calendario, 25 di estetica, ospedale, sfilatina,”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    Per la Pro loco, io voto Giuseppe Sclosa.

I commenti sono disabilitati.