Slargo, Max e Grado

Latisana di sera

Iniziano venerdì 1 luglio i venerdì sera aperti di Latisana,  iniziativa dell’Ascom e del Comune che si ripete anche quest’anno e occuperà tutti i venerdì di luglio, ad iniziare quindi il 1°, venerdì. Negozi aperti la sera, musica e concertini in piazza, iniziative collaterali a supporto per dare una opportunità in più ai cittadini di stare assieme anche dopo cena in piazza e ai commercianti di fare promozione e magari anche qualche vendita in più. La nuova amministrazione comunale si ritrova tra le mani un problema che ovviamente non è solo di Latisana; parlando con amici e conoscenti, Portogruaro e San Donà di Piave, per citare cittadine più grandi, soffrono dello stesso problema: negozi che chiudono, saracinesche abbassate e difficoltà soprattutto delle nuove gestioni a decollare e a stabilizzarsi. In questa realtà globale Latisana palesa le stesse difficoltà, con in più una Piazza che non è Piazza ed un tema, quello della chiusura, dibattuto da anni e con un arredo urbano che ha sofferto della differenza tra ipotesi progettuale e destinazione d’uso. Favorevoli e contrari argomentano diversamente le loro convinzioni e occorrerà mediare tra le varie ipotesi; aspettiamo luglio per capirne di più

Max & Co

Chiude anche questa bella vetrina di Latisana, in Piazza Garibaldi; il negozio in franchising di abiti ed accessori espone i soliti cartelli di svendita per cessata attività: un’altra tegola per il commercio latisanese e per lo shopping del capoluogo. Oramai sono più i locali vuoti che quelli aperti o occupati da banche e agenzie immobiliari, che poco appeal hanno per lo struscio del pomeriggio o del sabato. Una brutta situazione e occorre lo sforzo di tutti per uscirne al più presto.

Latisana a Grado    (leggi tutto, clicca)



 

Sabato 18 giugno, alle ore 21.00 in Diga Nazario Sauro a Grado, ritornano, dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, le mitiche ed indimenticabili atmosfere degli anni ’50 e ’60, con lo spettacolo “1950/’60 SHOW – Moda,  Musica e Ballo degli anni ’50 e ‘60”. La manifestazione, produzione esclusiva dell’agenzia “modashow.it” di Latisana, che si preannuncia imperdibile, comprende uno spettacolo unico nel suo genere, caratterizzato da “suoni”, “costumi” e balli di un’epoca celebre e mai dimenticata. Lo spettacolo, presentato da Michele Cupitò (di Latisana), prevede la presenza di indossatrici che, coordinate da Paola Rizzotti ( sempre di Latisana), sfileranno abiti originali degli anni ’50 e ‘60 da sera, cocktail e costumi da bagno; ai vari quadri moda si alterneranno esibizioni di ballo, su musiche dell’epoca, con protagonisti i ballerini di “Club Diamante F.V.G”. di Sagrado (Go). L’ingresso per assistere a “1950/’60 Show” in Diga Nazario Sauro è gratuito.

Condividi il post!

PinIt