Stroncato da un infarto mentre si trovava al lavoro: inutili i soccorsi

DAL DIARIO DI UDINE – Un malore gli è stato fatale. Il 53 enne gestore della Coop di San Giorgio di Nogaro, in piazza del Grano, è stato strappato all’affetto dei suoi cari da un infarto che lo ha colto mentre si trovava sul posto di lavoro. A nulla è valsa la rapida chiamata ai soccorsi, da parte dei colleghi. Per l’uomo, non c’è stato nulla da fare. La tragedia si è consumata nella mattina del 26 luglio, dopo le 11. Stefano Puppo si è accasciato a terra e non si è più risvegliato. Sul posto i sanitari del 118 e i carabinieri. A piangere l’uomo la comunità di San Giorgio, ma anche quella di Latisana.

Per leggere l’articolo su Il Diario clicca QUI

Per leggere l’articolo su Il Messaggero Veneto clicca QUI

Condividi il post!

PinIt