Tagliamento e S.R.354: due incompiute

Aspettiamo ancora i risultati promessi. Le 3 P

Quando si vuole parlare dei problemi latisanesi, scegliendo tra i molti ancora irrisolti, viene facile e spontaneo andare sulla annose questioni della Strada 354 per Lignano Sabbiadoro e sul Fume Tagliamento. Lo spunto viene dato, in questi giorni, dalla pubblicazione dei progetti della Regione Friuli Venezia Giulia in tema di nuovi cantieri sulle strade regionali, con un ambizioso piano da 450 milioni di euro, che son sempre 900 miliardi delle vecchie lirette.


L’elenco stilato dall’Assessore Riccardo Riccardi comprende molte strade e molti lavori previsti, dalla montagna ( s.r. 52 Carnica) al mare (Monfalcone) e tale elenco contiene il tipo di opera, il finanziamento e i tempi degli interventi, con date e durate previste. Naturalmente c’è anche la S.R. 354 ovvero la strada per Lignano, e sono stati stanziati……”x” soldi per..”interventi da definire”. Interventi da definire? Ma come, dopo anni e anni di inutili discussioni, sui sottopassi, sulle rotonde, sugli svincoli, sulla separazione delle carreggiate, sulle piste di accelerazione e decelerazione ecc.ecc. siamo ancora a livello di “interventi da definire”? E le tre rotonde presentate dal  PD alla popolazione? A Paludo Pertegada e Picchi? (le tre P) Come mai non sono inserite nel piano dettagliato regionale? Sono tornate in ballo e in alto mare? Mi pare ieri che l’allora Onorevole Danilo Moretti parlava di soldi pronti e opere cantierabili, …. Ma non era proprio ..ieri! Altra annosa questione quella del Tagliamento; abbiamo già detto che è stata istituita l’ennesima Commissione per il Fiume più studiato d’Italia e pare siano tornate in alto mare le famose e faraonichecasse di espansione; entro ottobre è stato promesso che verranno resi noti i risultati tecnici e passati ai politici per le decisioni, ma scommettiamo che mancheranno i soldi? Diga, sbarramento, ponte-diga, laminazione a monte, canale Cavrato, Casse di espansione.. ne abbiamo sentite in questi  45 anni e per fortuna che è stato fatto il lavoro di rinforzo degli argini e sollevamento del ponte ferroviario: almeno quello.

 

Il Bacucco sfiduciato e fatalista

Condividi il post!

PinIt