Titoli: manca poco al Concerto di Ligabue; manifestazione ciclistica; Ospedale; Lascito Samueli; la “diga” nel Tagliamento

Ligabue

Il 4 aprile ci sarà l’attesissimo concerto di Ligabue, al palazzetto di Via Bottari; 2.600 circa le persone che potranno assistervi, tra parterre e tribune. Per l’acquisto dei biglietti giova ricordare quanto già emanato e trasmesso da Azalea, e qui lo riportiamo.

I BIGLIETTI per il concerto di Latisana del “Mondovisione Tour – Piccole Città 2014” saranno in vendita a partire da martedì 1 aprile 2014 in Piazza Matteotti, dalle ore 11:00 alle ore 18:00 secondo le seguenti modalità:

PRENOTAZIONE: la prenotazione dei biglietti aprirà alle 8.00 del 1 aprile nel Truck del “Liga Village”, sempre in Piazza Matteotti a Latisana, e sarà effettuata tramite il ritiro di un tagliando cartaceo numerato attestante il numero di prenotazione che servirà per regolamentare la fila d’acquisto. La prenotazione proseguirà sino ad esaurimento dei tagliandi, ma terminerà, in ogni caso, alle ore 16.00 dello stesso giorno. La prenotazione è gratuita, unica per ogni persona e da diritto all’acquisto di massimo due biglietti.

ACQUISTO: L’acquisto dei biglietti potrà avvenire solo ed esclusivamente da parte dei possessori dei tagliandi di prenotazione, i quali avranno diritto di recarsi presso la biglietteria all’interno del “Liga-Village” a partire dalle ore 11.00 di martedì 1 aprile per effettuare l’acquisto. Al possessore di un tagliando di prenotazione è garantito l’acquisto esclusivamente di due biglietti.

Manifestazione ciclistica

Caro Bacucco, ti scrivo per aggiornarti sul primo evento che il Velo Club Latisana organizzerà quest’anno, l’edizione 35 del Trofeo Giuliano Mattiussi,  gara ciclistica sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana che per  quest’anno avrà come luogo di ritrovo e partenza la piazza Matteotti per  terminare, dopo un circuito di circa 75 km attraverso la Bassa Friulana, al  Centro intermodale di via Beorchia. La partenza verrà data alle 9.00  e l’arrivo è previsto per le ore 12.30,  quest’anno faranno parte della comitiva di ciclisti alcune auto d’epoca del locale Circolo culturale veicoli storici Città di Latisana. Ricordo che la partecipazione di tale manifestazione è subordinata al  tesseramento come cicloturista alla FCI. Ti aspettiamo. In allegato volantino. Grazie mille – ASD Velo Club Latisana – Plaino Alessandro

30 marzo

Ospedale

Ricordiamo che stasera, mercoledì, ci sarà il Consiglio Comunale all’Odeon per il problema del nosocomio; a tale proposito, su nostra precisa richiesta, ci è stato detto che le regole sono quelle del Consiglio Comunale, quindi nessuno del pubblico potrà intervenire. Peccato, una occasione perduta. Si poteva fare (era già stato fatto) diversamente, ovvero chiudere l’ufficialità del Co.Co. e aprire il dibattito. Magari dalla telefonata (martedì mattina) alla serata di mercoledì, qualcosa succede…… Certo se chiede la parola il Sindaco di Lignano, gli si dice di no?? O di si? E se chiede la parola il Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle che fa parte della Commissione Sanità?Mi sa di no; infatti a precisa domanda dei pentastellati, così ha risposto il Sindaco: …” sono previsti gli interventi, oltre dei Consiglieri Comunali, dei rappresentanti istituzionali invitati mentre non è previsto l’intervento da parte del pubblico e/o di altri rappresentanti di movimenti e associazioni.” Nessun dibattito quindi. Gli invitati sono Serracchiani, Telesca e Zanelli.

p.s. dall’intervista sul Gazzettino di mercoledì, leggiamo che sono stati invitati anche tutti i sindaci dell’Ambito; la cosa non era stata divulgata prima e non si leggeva nell’avviso. Bene, almeno loro parleranno.

Lascito Samueli

….giusto per non dimenticarsi di chi ha fatto un regalo a Latisana… e giusto per ricordarsi di come trattiamo i nostri beni pubblici….. ecco le foto di martedì…

DSCN4716

DSCN4717

DSCN4718

La “diga” nel Fiume Tagliamento

25 marzo 2014 2

25 marzo 2014

Le foto sono di martedì mattina; le pubblichiamo assieme alle foto delle persone che devono intervenire, sempre se ne hanno voglia…. Come si vede anche sotto il ponte stradale si accumula materiale. Torneremo a pubblicare la foto, assieme a quella di Sindaco e assessori, ogni settimana, perché la gente sappia cosa succede e soprattutto cosa NON succede. Non sappiamo cosa si deve fare e quali uffici coinvolgere, ma sappiamo esattamente CHI deve farlo. Questi signori qui.

sindaco e 2 assessori

Condividi il post!

PinIt

10 commenti su “Titoli: manca poco al Concerto di Ligabue; manifestazione ciclistica; Ospedale; Lascito Samueli; la “diga” nel Tagliamento”

  1. Ale ha detto:

    premettendo che sono felicissima che Ligabue venga a Latisana, anche se dubito riusciro’ a assistere al concerto…ma se gia’ in un normalissimo giorno non si sa dove parcheggiare… le 2600 persone che si fionderanno a Latisana per prendere i biglietti…dove parcheggeranno? e i vigili? faranno multe a nastro??

  2. denis ha detto:

    Pulizia della “diga” sul tagliaumento: eppure lo sanno tutti chè il comune non ha alcuna competenza sul fiume,. Se manda un operaio comunale a rimuovere i legni rischia una bella denuncia. Lo sanno tutti chè esiste un magistrato alle acque, il genio civile e il demanio ora regionale e il ponte è di FS. Il sindaco puo sollecitare e tagliare nastri dei lavori pagati e autorizzdati da altri, come è stato per il sollevamento del ponte è gli argini. Forse stanno cercando di capire chi è il nuovo interlocutore in Rregione o protezione civile, ma se nulla si sblocca convocherà il prossimo consiglio sullà nuova isola e a seguire dovrebbero incamminarsi ai trochi così oltre ad abbralzarsi ottengono un attenzione mediatica nazionale!

  3. xx xxxx ha detto:

    A scuola? ‘gnotanti come capre…se li ricordano bene, ma poi GRASSIE A PAPA’ e i xxxxxxxxxxx…SE POL FAR ANCHE I xxxxxxxxxxxx; xxxxxxxxxxxx a TISANA…… braccia rubate all’agricoltura eppure gli avete dato la carega..causa vostra!!!.
    ma non avete le palle di scaraventarli nel tagliamento , maggari anche con il solito xxxxxxxxxx friulanissimo come la xxxxxxxxxxx cioe’ di xxxxxxxxxxxxxxx, con un canotto preso in affitto dai xxxxxxxxxxxxxxxxxx, e li lasciate (DI PESO) con le xxxxxx a mano ( sicura esperienza in merito)…a ripulire TUTTO …o in comune, semplicemente non li si fan più entrare???
    A latisana, come del resto tutta italia, possibile che la gente rispetti ancora questi personaggi xxxxxxxxxxxxxxxxxx oltre che xxxxxxxxxxx da quando a scuola si e non sapevano dire 2 parole in ITAGLIANO…

  4. xx xxxx ha detto:

    se esiste il magistrato delle acque…ovviamente anche lui TASSATIVO di xxxxxxxxxxxxxx.. lo si prende (a pedate) dalla mattina alla sera? troppo difficile far SCATTARE i xxxxxxxxx statali ai loro precisi doveri?! xxxxxxxxxxxxxxxx …e tanto anche…ma presto faremo i conti care “istituzioni” ladre , parassite, e voglia di far nulla…

  5. basaròl fràit ha detto:

    Caro Ale quale soluzione proponi se, come sappiamo, i parcheggi lasciati liberi vengono occupati da persone che potrebbero benissimo recarsi in centro a piedi o al massimo in bici? Forse potrebbe essere una soluzione chiudere tutto il centro, dalla rotonda di Crosere al semaforo del ponte? Io credo che la cosa migliore sia che sia predisposta una vigilanza tale da impedire che tutto si svolga nel migliore dei modi e nel rispetto delle regole ..e se poi qualcuno fa il furbetto si proceda di conseguenza.

  6. OSPEDALI IN FRIULI VENEZIA GIULIA

    Bene, i sindaci dei piccoli paesi della Bassa stanno iniziando a muoversi anche se coloro i quali sono deputati a prendere decisioni, sicuramente lo faranno con la consapevolezza di quella che è la dimensione della Regione, con uno sguardo anche ai vicini. In quella che è di fatto l’Unione Europea abbiamo due ospedali addirittura a poche centinaia di metri l’uno dall’altro (Gorizia e Sempeter Pri Gorici), a pochissimi chilometri si trovano anche: Monfalcone, Palmanova, Latisana (vicinissima a Portogruaro), Udine.

    Adesso iniziamo a vedere le cordate di sindaci e cittadini che cercheranno di tenere in vita il loro piccolo ospedale di quartiere…GIUSTISSIMO, per carità! Guai mollare la presa su chi ci vuole togliere i servizi conquistati a suon di tasse e battaglie!

    Ma qualcuno ha analizzato il motivo per cui ci troviamo in questa situazione? E da chi stiamo aspettando la risoluzione dei problemi?

    Una semplice e banale considerazione la faccio:

    Negli ultimi anni siamo stati vittime di un’imposizione fiscale fuori da ogni grazia di Dio (inutile riportare i dati), nel contempo i soliti partiti politici che ci stanno governando, hanno messo in piedi una macchinetta mangiasoldi che si chiama “sistema delle partecipate pubbliche”. Bene, queste partecipate hanno creato buchi colossali, dove troviamo, solo per citarne i due più vicini: 70 MILIONI di euro (circa) Zona Industriale Ausa Corno, 400 MILIONI di euro (circa) Mediocredito… e questi sono solo quelli emersi nelle ultime due settimane…ovviamente ora si chiede di ripianare questi buchi con i SOLDI NOSTRI…

    Questi “DIPENDENTI DEI PARTITI” ora ci vengono a spiegare che siamo costretti a tagliare la spesa sui servizi (ospedali compresi) per risparmiare qualche decina di milioni di euro??? E noi che facciamo? Continuiamo a subire passivamente le xxxxxx di queste SANGUISUGHE PARTITICHE che siedono sulle poltrone da Trieste in sù?

    Siamo alla follia! Come disse un vecchio saggio: “Per capire questo paese dobbiamo appenderci ad una trave con i piedi per su!”

    Perdonate ma io divento come una bestia quando in questi giorni mi vedo i responsabili di questa mala gestione pubblica che vanno in giro nelle piazze e sale civiche a pontificare sulle soluzioni attuabili.

    DEVONO ANDARSENE A CASA TUTTI, E’ INDISPENSABILE RICREARE QUESTO STATO!

  7. Il Bro ha detto:

    io ricordo un paio di settimane fa una TEMPESTIVA risposta dall’assessora Spagnolo in merito a via della cooperazione per rispondere al signor Soravia…tanta tempestità mi ha lasciato di stucco…chissà se avremo anche per questo post una risposta tempestiva da parte di qualcuno dei signori che “ci rappresentano”….

  8. Severino ha detto:

    Ma invece di sostituire quelle parole con le xxxx, che sicuramente sono italianissime come da vocabolario Italiano, ma che ad alcuni maestri vanno di traverso, non credo offensive, in quanto molte non lo sono proprio. Tenuto conto che anche lo pseudo e scritto in xxxxx, non fai prima a non tenerne conto e cancellare il tutto. Oppure fai una zona Truffa e racconta palle per Italiani con cravatta dal linguaggio pulito, limpido e disinfestato come piace a loro. ed una Zona per gente semplice come me che non vuol perdere tempo, parlare chiaro, e con lingua Italiana comune che usiamo tutti i giorni, così come si parla tra amici, senza raccontarsi frottole. Potrebbe essere un successo. E smettiamola con questi discorsi di “SOLDI NOSTRI” ormai vi stanno bruciando il cervello questi soldi vostri. se fossero vostri, dovreste averli voi e non altri !! Per piangere frequentate di più la chiesa !!!

  9. Ale ha detto:

    la soluzione migliore era di fare una prevendita NORMALE. Non sta corsa della speranza…piu’ che altro mi chiedo…quelli che devon andare a lavorare nei vari uffici, negozi ecc..che devono venire in macchina..troveranno parcheggio visto che sicuramente da prestissimo Latisana verra’ presa d’assedio??

  10. marco ha detto:

    ULTIME CAMERE DISPONIBILI per il concerto di LIGABUE A LATISANA domani 4 aprile: Hotel Irene Lignano Sabbiadoro (a soli 15 min. di macchina da Latisana) ti offre camere matrimoniali a 50,00 euro (25,00 euro a persona) senza colazione!! Per prenotare chiamaci: 0431/428906 oppure scrivici un’email: info@hotelirene-lignano.com.

I commenti sono disabilitati.