tonno a lignano, economia da latisana a lignano, tasse, pista ciclabile, latisana a aquileia, settembre doc, forza italia

Ancora  Pista Ciclabile

pista ciclabile 2

Abbiamo avuto l’ennesima segnalazione di protesta per lo stallo della pista ciclabile che da Aprilia Bevazzana porta ….porterebbe… a Lignano. La questione è simile a mille altre: lavori pubblici che vanno a rilento, che costano il doppio di quelli privati, che non vengono mai finiti in tempo e che irritano i cittadini, oltre che svuotare le loro tasche. Ma questa pista ciclabile sconta due aspetti che la rendono simbolo della mala politica e della mala amministrazione: è in vista a decine di migliaia di turistiche vanno e vengono da Lignano e ha la pesante eredità degli incidenti, mortali e non, che sulla 354 capitano come leggiamo qui sotto. Poco importa a noi e a chi legge se è colpa della Provincia, del Comune di Latisana, di quello di Lignano, del privato dove va a sbattere la pista (non potevano pensarci prima….??  ) quello che importa è che la pista è pronta da mesi e chiusa. Fa schifo sta chiusura, ma non parlo solo dell’aspetto estetico, fa schifo la poca cura che hanno gli amministratori di noi cittadini: in campagna elettorale tutto zucchero e promesse e poi…… e…la burocrazia……  Ripeto.  Fa schifo sta situazione.

Ecco la testimonianza e le altre fotopista ciclabile 1

pista ciclabile 3

Buonasera Bacucco, volevo segnalarti una spiacevole situazione occorsami Lunedì sera 19 agosto. Sono una turista ospite a Bevazzana. Utilizzo la bici per recarmi al mare. Fino all’anno scorso costeggiavo il canale della litoranea veneta fino al ponte girevole, che era percorribile in certi orari da pedoni e biciclette e da cui ci si poteva immettere nella pista ciclabile di Lignano Riviera. Quest’anno il ponte girevole sembra sempre chiuso e quindi sono costretta ad utilizzare il ponte di Bevazzana per superare la litoranea. La nuova pista ciclabile sembra terminata, ma non è percorribile, anzi è proprio invalicabile con tanto di divieto e sbarramenti.  Al rientro dalla spiaggia Lunedì sera è successo il fattaccio! Con pista chiusa, ho dovuto percorrere lo stretto ed impervio corridoio laterale allo stradone(vedi foto). Purtroppo ho urtato contro la parte esterna del guardrail, costituita da taglienti colonnine in ferro, con il risultato di cadere e ferirmi rovinosamente ad un piede e ad una mano.  Forse dovevo percorrere la carreggiata stradale, ma non è che mi fido troppo visto anche il terribile incidente capitato l’anno scorso in quel tratto. (una donna morta, n.d.b.) Ogni giorno vedo famiglie con bambini che usano la bici per andare e tornare da Lignano e ogni volta ho tristi pensieri.  Speravo quest’anno di poter finalmente raggiungere la spiaggia in sicurezza con la nuova pista ciclabile. Lei è li, bella e fatta ormai da tempo, ma non ancora usufruibile. Spero che la mia brutta esperienza possa servire a qualcosa. W i Turisti!!!! Ti allego alcune foto del luogo incriminato a ulteriore testimonianza del grosso pericolo!! – (se ingrandisci la foto puoi notare come il posto sia costantemente percorso da ciclisti) –   PS. stasera tornando dalla spiaggia in macchina (guidava mia mamma perchè io causa incidente sopra citato ho il piede fuori uso) mi sono permessa di fotografare anche un turista avventuroso che tentava il “suicidio” percorrendo lo stradone sul ponte suddetto rallentando il traffico e rischiando di provocare ulteriori incidenti!!! Guardare per credere!! Aiutooo si salvi chi può!   Se è possibile gradirei mantenere l’anonimato onde evitare oltre il danno la beffa! Grazie  M.

Forza Italia 2 giovani

forza italia giovani

Tutto pronto ormai per la ripresa delle attività politiche anche a Latisana; si preannuncia, via twitter, una novità per il centro destra a Latisana; nasce Forza Italia Giovani, su proposta di un ragazzo del posto, Nicolò Fantin che vediamo nella foto con la “Pitonessa” Santanchè,  che ha in animo di raggruppare le forze fresche della politica locale.  Annunciata a presto una iniziativa pubblica; intanto vediamo la notizia su internet.

Settembre DOC

Si avvicina a grandi passi la manifestazione che chiude l’estate latisanese, il Settembre DOC; tre giorni di musica e gastronomia, di spettacoli e allegra e di chioschi e stand espositivi. La chiusura è affidata al grande cantautore storico della sinistra italiana Eugenio Finardi (La Radio, Musica Ribelle, Extraterrestre, Non è nel cuore, La forza dell’Amore, e tu lo chiami Dio ecc ecc). Gradevole come sempre la “competizione” tra le varie frazioni con i chioschi presenti, e speriamo ci sia anche Pertegada oltre a Sabbionera Paludo, Latisanotta e Gorgo e gli Alpini. Sarebbe carino che in quell’occasione Artisana annunciasse la seconda edizione del suo calendario. Ci vediamo davanti a un bicchiere di vino, di Latisana stavolta.

Latisana a Aquileia

Vedi l’interessante iniziativa di Alex Marino su  www.friuli.org

Tasse

la sede del Consorzio a Latisana Crosere Via Gorizia

Avete ricevuto la cartella di pagamento di Equitalia da parte del Consorzio di Bonifica della Bassa Friulana? Dovete pagarla, è un tributo obbligatorio e non si posso fare eccezioni. Si può lamentarsi però, magari andando alla sede del Consorzio a Latisana, in Via Gorizia (Crosere) il mercoledì mattina, per poi scoprire che mediamente rispetto al 2012 la tassa è aumentata del  50%, il alcuni casi raddoppiata o triplicata, in rari casi diminuita. Si tratta della quota pro capite che si deve pagare per il servizio di smaltimento sotto idrovora delle acque piovane. Insomma si paga per non andare sotto acqua e si paga di più o di meno a seconda delle zone a rischio maggiore o minore e con più o meno idrovore e, ecco la novità 2013, in base alle rendite catastali che sono state adeguate dopo anni e anni di fermo tassa. Certo si poteva fare un po’ all’anno e non tutto in una volta sola, ma così’ è. Ultima considerazione: se si paga per un servizio e questo servizio non funziona ( insomma se andate sotto acqua…) si può chiedere rimborso? Questo non lo sappiamo, ma i solerti consiglieri di maggioranza e minoranza certamente lo sanno.

Sabato si parla di economia

Sabato 24 agosto ore 18.30 al PalaPineta, ospiti dell’Associazione Culturale Lignano Nel  Terzo Millennio; il tema della serata sarà:  Dove investire nell’anno che verrà. Ne parleranno: Mario Bianchi Dissette – Cassa di Risparmio FVG; Mario Fumei – Banca Fineco e il latisanese Michele Cortese – Société Générale Corporate & Investment Banking

Lunedì 26 agosto a Lignano Sabbiadoro Darsena vecchia

festa del tonno rosso

p.s. abbiamo altri elenchi di de.co. per chi li vuole

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “tonno a lignano, economia da latisana a lignano, tasse, pista ciclabile, latisana a aquileia, settembre doc, forza italia”

  1. valerio ha detto:

    Anche Eugenio Finardi fa parte delle manifestazioni per le stelle…cadenti?

  2. valerio ha detto:

    Non ho capito quali siano le ragioni addotte dalle Amministrazioni Pubbliche per impedire il transito almeno sulla parte ciclabile del ponte di Bevazzana. Piuttosto che rischiare un piccolo (quale?) infortunio, si preferisce un morto?
    Comunque non è il solo caso. Tra Udine e Povoletto è addirittura sbarrato un ponte sul Torre, seppur vecchio ma ancora solidissimo, per impedire il transito ciclo-pedonale, per paura di chissà quali crolli…, costringendo i cicloturisti ad affrontarne uno più stretto e varie rotonde.

  3. Paolo Miotto ha detto:

    Certo che accomunare il tonno con la Santanchè è stato un colpo da maestro!!!!!!!!

I commenti sono disabilitati.