TUTTI AL MARE! IN FERIE CON I POLITICI DELLA BASSA di Arianna e Le Sbilfe

DA BASSAPAROLA.IT

Quanto piace a noi donne spettegolare riuscire a sfrucugliare nella vita privata dei politici. Curiosità più che legittima perché sappiamo essere condivisa dai più. Ma questa volta sarà curiosità gossiparia, da giornate indolenti di mezza estate. E allora chiediamoci come i nostri instancabili rappresentanti in Regione possano sopravvivere senza “lavorare” un mese intero e senza per questo farsi prendere dalla disperazione. Terribile! Già, che noia scrivere sempre di stipendi d’oro, di privilegi, di spese pazze, di rimborsi chilometrici doppi rispetto alla paga mensile di un operaio o di un impiegato.

Ma sì, chi se ne frega di polemiche su cui i giornali hanno speso fiumi di inchiostro. A noi malelingue femminili, interessa sapere di come trascorreranno le loro ferie, invidiandoli almeno un pochino. Ma, ahi loro, a sessant’anni (anno più, anno poco meno) si tende a scartare le mete esotiche, le escursioni faticose, i villaggi turistici casinari e si opta, invece, per una relax rigeneratore in zona, magari dedicandosi al giardinaggio e riscoprendo quel focolare di famiglia spesso eluso con l’alibi degli impegni serali, tanto improvvisi quanto improbabili… per leggere l’intero articolo clicca QUI

BUON FERRAGOSTO!

Condividi il post!

PinIt