udine sposa, grandinata, premio, de.co., vigili, pertegada

Latisana, vigili e Palmanova

A Palmanova, preoccupati dall’aumento della microcriminalità, hanno deciso di attivare delle pattuglie di Vigili Urbani notturne; Palmanova è comune capofila con Visco, Aiello, San Vito al Torre e Chiopris Viscone, quindi 5 comuni in tutto e i Vigili sono 8 + 2 assunti fino a fine anno. Domanda: a Latisana perché no?

DE.CO. vino, Prepotto e Dolegna

Prepotto, 800 abitanti, Dolegna del Collio 400 abitanti circa; Latisana 13.000. Cosa hanno in comune queste località? Il vino, e basta. Sono andato alla Festa dello Schioppettino di Prepotto e la domenica successiva a Sapori in Cantina di Dolegna del Collio comune dove, per inciso, si produce il 50% del vino Doc Collio. Due feste molto belle e che hanno fatto registrare un grande afflusso di gente e molti articoli sui mass media. Promuovevano quello che hanno, e cioè il loro vino e lo hanno fatto in modo semplice e, e “ma”, soprattutto assieme. Latisana vanta una delle più antiche villotte friulane che decanta il vino di queste parti; ha numerose aziende che producono vino e numerosissimi agricoltori che fanno lo stesso; ha un Consorzio Vini DOC che porta il suo nome (ancora per poco) ed è circondata da piccole e medie aziende che punto molto sul vino in chiave economica e turistica (vedi la strada provinciale da Pertegada a Precenicco e Via Armentarezza in zona). Eppure alla recente manifestazione di Calici di Stelle non c’era nemmeno una cantina o un produttore di Latisana. Questo è emblematico di un doppio problema: non saper aggregare da parte delle istituzioni, e non aver voglia di partecipare da parte degli operatori. Si può dedurre che i viticoltori non hanno bisogno di vendere e non sentono la crisi, ed è un bene per loro, oppure che c’è stata della ruggine in episodi precedenti che deve essere rimossa. La differenza tra Latisana e zone vicine e la Vallata dello Judrio, con Dolegna e Prepotto, balza agli occhi, e non parlo di paesaggio, e trova esplicazione in un’altra storia, quella della DE.CO. La DEnominazione Comunale è un marchio di qualità che ogni Comune può apporre ai suoi prodotti; non occorre che siano unici, ma saranno identificati come “quei” prodotti; per esempio l’Asparago di Gorgo può essere una DE.CO., il vino Nostran, le erbe aromatiche, le mazzancolle ( prodotte a Carlino, ma forse basterebbe la sede legale, è da vedere) ecc ecc. Lunedì sera il “pirata” mi faceva notare come Latisana, a differenza di San Michele, tenga chiuso tutto il lunedì, mentre dall’altra parte si chiude mezza giornata. La considerazione finale è che forse a Latisana non hanno ancora sentito il morso della crisi; ecco, pare che anche per vino e DE.CO. si possa dire la stessa cosa: non hanno bisogno di vendere, ne hanno già abbastanza.

Premio Vigilia di Natale

Da Paolo Miotto riceviamo e volentieri pubblichiamo: …. Esiste ancora il premio di Natale dedicato ai latisanesi che si sono distinti per attività o conoscenze proprie?   Se si, io ribadisco la mia preferenza per Silvio Padovese,ma, in seconda battuta, per Valerio Formentini, in quanto ritengo che, al pari di Silvio, che tanto ha fatto per l’Avis, debba venire riconosciuta anche la competenza di Valerio per quello che riguarda la storia e la vita del luogo.

Noi abbiamo due nomi, li diremo prossimamente….

A Udine: “sposa d’autore 2014”

Abiti di Pasqualino d'Angelo vincitore sposa d'autore 2013 (1) Si sono ufficialmente aperte le iscrizioni per la terza edizione di “Sposa D’Autore”, concorso che seleziona, valorizza e premia le creazioni di abiti da sposa e cerimonia, realizzati da stilisti emergenti, in programma il 10 e 11 gennaio 2014 al “Quartiere Fieristico di Udine” in occasione della decima edizione di “Udine Sposa”.  A “Sposa D’Autore”, ideato ed organizzato dall’agenzia “modashow.it” di Latisana, in collaborazione con “Eventi & Co” di Fagagna, organizzatore di “Udine Sposa”, possono partecipare sarti e stilisti (uomini e donne di età compresa tra i 18 ed i 45 anni) che già operano per proprio conto o in qualità di dipendenti in aziende e/o sartorie e studenti di scuole ed istituti pubblici e privati.  Due, anche quest’anno, saranno le giornate dedicate alla “Finale”: venerdì 10 gennaio la giuria valuterà le creazioni proposte; sabato 11, si conosceranno i nomi dei vincitori al termine della tradizionale sfilata.  Per l’ammissione alla “Finale”,  i concorrenti dovranno superare la fase di “Selezione” dove un’apposita commissione esaminerà i bozzetti e/o le foto di due abiti da sposa (oppure uno da sposa e uno da cerimonia femminili) inviati dai  candidati.  L’edizione 2013 di “Sposa d’Autore” è stata vinta da Pasqualino D’Angelo di Sant’Antimo (Na) al secondo posto si è classificata Sofia Chiarandon di Osoppo (Ud). Il “Bando di Concorso” e la “Scheda di Partecipazione” per “Sposa d’Autore 2014” sono disponibili sul sito www.sposadautore.it mentre aggiornamenti e “news” si possono leggere sulla pagina facebook: www.facebook.com/sposadautore

Per informazioni è possibile contattare l’agenzia “modashow.it”: 393.3352528 – info@modashow.it.

Pertegada

Pare proprio che le ultime foto della discarica abusiva in zona campo sportivo, abbiano indotto il Comune a valutare la chiusura di quel punto di raccolta di cassonetti. Per colpa di pochi, pagano tutti, però ci sono le immagini…..

Grandinata

Nella notte tra martedì e mercoledì Latisana e tutta la  fascia della Bassa compreso il Veneto orientale, è stata attraversata da una violentissima e per fortuna breve tempesta di vento pioggia e grandine, con fulmini continui e fortissimi. Colpite molte auto sorprese senza riparo e danni leggere alle abitazioni; la campagna per fortuna è in letargo. Decisamente fuori stagione la grandinata di fine ottobre.

Condividi il post!

PinIt

3 commenti su “udine sposa, grandinata, premio, de.co., vigili, pertegada”

  1. davide ha detto:

    #Pertegada
    Quando ancora veniva convocata la “commissione ambiente”, avevo già proposto la chiusura del punto di raccolta (per gli stessi motivi abbondantemente documentati e per l’apparente impossibilità dell’amministrazione di arginare il fenomeno) e la sua sostituzione con un servizio di raccolta porta a porta settimanale su richiesta (ovviamente previa valutazione di fattibilità): quindi ritengo che non necessariamente tutti dovrebbero pagare la colpa di pochi, ma che, anzi, si potrebbe addirittura migliorare il servizio.

    #Grandinata
    Purtroppo la campagna non è ancora in pieno letargo, anzi, diversa soia è ancora in campo e, oltretutto, nella sua fase più delicata rispetto ad una grandinata… speriamo fossero assicurati…

  2. il_bacucco ha detto:

    ga grandinà sue pudiese….. 🙂

  3. Adriano ha detto:

    A proposito dell’ articolo DE.CO. Vino … condivido perfettamente sulla difficoltà di aggregazione e di proposta per un rinnovamento o inserimento di nuove iniziative aggreganti riguardo l’ economia e prodotti locali. Io personalmente già da un paio d’anni trasmetto per tempo all Pro Loco qualche piccola idea per RIFONDARE il Settembre Latisanese e riportarlo ad una VISIBILITA’ ora decisamente “offuscata”. Creare una piccolo sistema di Eventi legati al Vino e prodotti locali su tutte le zone limitrofe , piccoli eventi di un Week end per poi arrivare al SETTEMBRE LATISANESE e non trovare prodotti pugliesi, sardi, svizzeri, austriaci e non avere nè conoscere il posto dove si vive …. , senza nulla togliere alla bontà dei prodotti Italiani in genere. Le risposte sono state : la ringraziamo e teniamo in considerazione …. etc etc Pluralità di idee e fare insieme è meglio ?? Sicuramente si 🙂

I commenti sono disabilitati.