ufficio postale, via volton, il drago

{jcomments on}

Poste Latisana:  una società per azioni

Da servizio pubblico statale a S.p.A. Sta tutta qui la differenza tra quello che pensiamo noi delle Poste Italiane e come ce le ricordiamo anni fa e come invece si è venuta modificando la realtà di uno dei servizi più antichi d’Italia. La notizia di partenza è questa: da alcuni mesi, a Latisana come in tutta Italia, nella giornata di sabato non viene più consegnata la posta, ma nemmeno inoltrata; se andate il sabato a fare un pacco o una raccomandata, essa rimane ferma fino a lunedì. Questo da mesi nel silenzio più totale. Ma la richiesta di informazioni, ottenute in modo cordiale e gentile e molto collaborativo, non si limita a questa, ma comprende una valutazione globale dell’Ufficio di Piazza Matteotti. Le poste macinano utili, e come tutte le società per azioni sono più attente a tagliare i costi piuttosto che ad aumentare il personale. La consegna della posta (i postini) sono una delle voci in perdita e quindi si taglia su quello, mentre la parte economico finanziaria ( la Posta – Banca) rende fior di euro ed ecco che chi ha la tessera Postamat viene agevolato e coccolato e ottiene privilegi rispetto agli altri. Regole di marketing e non più di servizio pubblico, cliente e non più utente. Si spiega così il ritardo nella consegna della posta dei mesi estivi, anche se l’orario è stato allungato alle prime ore del pomeriggio per compensare il sabato senza postini; si spiega così la mancanza cronica di personale in giro coi motorini e si spiega anche così la riduzione dei trimestrali, soprattutto in estate, ora sostituiti (in piccola parte) dal part  time verticale: tu lavori 15 giorni e 15 stai a casa. Il periodo peggiore, quello estivo, è passato ed ha coinciso anche col cambio del programma dei terminali che sono andati in tilt in tutta Italia ed anche a Latisana. Per quanto riguarda infine la multifunzionalità degli sportelli (si fa tutto dappertutto), è una scelta latisanese legata alla mancanza di spazi ed al numero delle persone che quotidianamente entrano in posta. Dopo i tre mesi di pomeriggio chiuso, ora la cosa dovrebbe tornare alla semi normalità. Non come una volta, ma nemmeno come agosto!

Via Volton   (se vuoi leggere tutto l’articolo clicca su leggi tutto)



 

Ultimi atti amministrativi ed ultime segnaletiche verticali ed orizzontali per Via Volton, innesto con la S.R. 354, la strada dove c’è il ristorante La Pignate per intenderci. Da domani si potrà girare solo a destra, sia in entrata dalla 354 che in uscita sulla 354. Chi dal ristorante vuole andare a Latisana dovrà fare la rotatoria. Poi finalmente si spera levino il semaforo. Non se ne può più.

Il drago e la margherita

Venerdì 30 settembre alle ore 18.00 nella sala del Polifunzionale, presentazione del libro di Cinzia GalimiIl drago e la margherita”, di Armando Siciliano Editore. Sarà presente l’autrice. Interventi di Severina Bortolotti e Illia Tarmellini.

Condividi il post!

PinIt