Venerdì: Biblioteca a San Michele al T.; enoteca a Latisana; Tagliamento; formaggi Sabelli; Biblioteca Latisana; un buon inizio

Tagliamento, nei commenti

Una ENOTECA sotto AL MUNICIPIO

Finalmente una bella novità a Latisana, che fa il paio con la recente apertura de L’Osteria in Parco Gaspari; aprirà, probabilmente per Natale, un nuovo locale, una enoteca che troverà spazio negli ampi locali sotto il Municipio, la vecchia ex Cigaina. Una iniezione di fiducia e una nuova vetrina per la piazza. Bene.

Biblioteca Latisana

Qui sotto trovate il comunicato stampa del Comune di San Michele al Tagliamento che parla di Biblioteca e di come a San Michele ci sia la  MediaLibraryOnLine, la prima rete di biblioteche pubbliche italiane per la gestione dei contenuti digitali. Parliamo ovviamente di e book e Latisana, al solito, resta al palo. Fortuna ha voluto che trovassimo sia la responsabile del servizio che la consigliera delegata Lauretta Iuretig; in sostanza ci è stato detto che non ci sono soldi e non c’è domanda, almeno al momento, tale da giustificare  l’investimento. Sui soldi lasciamo perdere, perché se pensiamo a quanti ne sono stati buttati via per cose inutili (torneo di boxe per esempio), ci sarebbe da scrivere un libro (un e book…), sulla domanda, è chiaro che essa va di pari passo con l’offerta e su questo bisogna confrontarsi. Però restiamo indietro. Poi, nel dettaglio occorre analizzare se sia necessario anche acquistare  gli i pad o i tablet eccetera eccetera. Insomma un problema aperto, così come resta tale quello della attuale sede picccolisssssssssssssssssima e drammaticamente insufficiente, ma anche qui entra in ballo la politica: meglio sistemare la piazza di Pertegada o acquistare Palazzo Morossi? Meglio acquistare la casa di Sabbionera o rendere pubblico un palazzo storico in centro? Oppure pensare a Villa Rossetti, quando e se sarà il caso? Questioni aperte, dove occorre programmazione, parola sconosciuta a Moretti, a Sette e anche a Benigno.

Biblioteca di San Michele al Tagliamento

GRUPPO DI LETTURA

Mercoledì 19 novembre prossimo riprendono gli incontri del Gruppo di Lettura. L’appuntamento sarà ogni ultimo mercoledì del mese (ad eccezione di novembre e di dicembre) alle 18.30 in Biblioteca.   Il libro scelto è Il piccolo libraio di Archangelsek di George Simenon, di cui sono disponibili diverse copie in Biblioteca, anche in formato elettronico.

CORSO LETTURA INTERPRETATIVA

Sono aperte le iscrizioni per un corso di lettura interpretativa con lo scopo di migliorare la lettura ad alta voce, imparare ad approcciarsi ai diversi tipi di lettura, essere avvincenti, coinvolgenti e imparare il divertimento di farlo, riuscendo ad eliminare la timidezza e a sentirsi più sicuri, anche nella vita di tutti i giorni. Il corso, che vorrebbe costituire un gruppo di volontari per i tradizionali appuntamenti con la lettura, sarà tenuto da Martina Boldarin, attrice professionista diplomata presso la Civica Accademia D’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine.

CORSI DI FORMAZIONE

Sono in partenza i corsi serali di formazione linguistica ed informatica, organizzati da “L’Arco Società Cooperativa” di Portogruaro al primo piano della Biblioteca Comunale e sostenuti, per i residenti nel Comune di San Michele al Tagliamento, con un contributo a carico dell’Ente pari a circa il 60% della quota di iscrizione. Per informazioni chiamare il 3664067467 o recarsi in Biblioteca il martedì e il giovedì pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30, orari di apertura dello sportello “Informagiovani” (tel. 0431511300).

SERVIZIO DI PRESTITO DIGITALE

Ricordiamo che la Biblioteca Comunale di San Michele al Tagliamento aderisce da oggi a MediaLibraryOnLine, la prima rete di biblioteche pubbliche italiane per la gestione dei contenuti digitali.  Gli utenti iscritti alla Biblioteca che faranno richiesta di username e password potranno gratuitamente utilizzare MediaLibraryOnLine (MLOL), una fornitissima biblioteca digitale, che comprende giornali, riviste, ebook,corsi di lingue, musica, audiolibri, video e banche dati consultabili 24 ore su 24 sul proprio computer o device mobile (tablet, ebook reader, smartphone).

Un buon inizio

In piazza  giovedì sera abbiamo notato, finalmente, che è stato posizionato un panettone poco prima del passaggio pedonale in zona Oratorio, dove qualche mese fa era stato sfiorato un dramma, con una carrozzina investita, leggermente, da una moto tamponata da un’altra moto. Un panettone è un buon inizio, significa che il problema è compreso nel Palazzo, ora aspettiamo il termine dei lavori.

DSCN7463

I formaggi di Sabelli, da gustare. Nei supermercati del Friuli Venezia Giulia

00322 - Burratina Fior di Gran Sasso g 125 AMBIENTATA

Sabelli Spa è un’azienda di tradizione familiare, fondata da Archimede Sabelli negli anni ’50, oggi è guidata dalla seconda generazione e da Simone e Francesca Mariani con Angelo Galeati che rappresentano la terza generazione.    Sabelli Spa rappresenta una delle eccellenze nazionali nel campo dell’agroalimentare: si rifornisce acquistando il latte da circa 250 allevamenti marchigiani, 70 dei quali situati dentro i confini del parchi del Gran Sasso e dei Monti Sibillini.

Ha attivato una politica di qualità che, partendo dal disciplinare di rintracciabilità che permette di ricostruire ogni fase della lavorazione con un processo controllato lungo tutta la filiera produttiva, arriva alle certificazioni di qualità ISO 9001 e ambiente ISO 14001.

Una scelta di qualità e di sostenibilità che garantisce al consumatore un prodotto assolutamente genuino e controllato in tutte le sue fasi, grazie a materie prime provenienti da pascoli naturali senza l’utilizzo di mangimi chimici. Il forte legame con il territorio di Sabelli Spa, è alimentato da scelte che, come nel caso della filiera corta, favoriscono lo sviluppo economico delle comunità locali, portando avanti i valori della responsabilità sociale e della crescita sostenibile.   I prodotti Sabelli sono reperibili su tutto il territorio nazionale grazie ad accordi con i grandi marchi della GDO e hanno garanzia di freschezza grazie alla capillarità distributiva del network logistico di Sabelli Distribuzione Srl.

Condividi il post!

PinIt

6 commenti su “Venerdì: Biblioteca a San Michele al T.; enoteca a Latisana; Tagliamento; formaggi Sabelli; Biblioteca Latisana; un buon inizio”

  1. valerio ha detto:

    Bene l’enoteca sotto il Municipio, come in tante città anche straniere dove sotto il Municipio, sotto volte di mattoni ci sono ristoranti e enoteche dove portare gli ospiti di turno. Qui purtroppo non ci sono i sotterranei, ma forse scavando…

    Per la Biblioteca digitale, non credo che S. Michele fruisca di una situazione più rosea di quella di Latisana. Eppure loro ce l’hanno.

  2. PIRATA ha detto:

    Valerio a S. Michele al t. la frazione di Bibione con le sue 6.000.000 di presenze ospiti in strutture alberghiere appartamenti etc. sono tutte seconde case e garantiscono al comune gettiti che il comune di Latisana si sogna.pitacco

  3. Ale ha detto:

    Bello il panettone…finalmente un po’ di visibilita’ per chi attraversa le strisce … quel panettone pero’ si e’ gia’ spostato di un metro…forse piu’…la prima pacca ieri sera…oggi un’altra! metteteci un bel palloncino sopra cosi’ le macchine che partono dal parcheggio non lo investono ogni volta…e non si fracassano l’auto!!

  4. Ale ha detto:

    Ah comunque anche Lignano ha la Biblioteca “virtuale”. si puo’ vedere i libri che hanno e i film, prenotarli on line e scaricare e.book

  5. valerio ha detto:

    Beh! Alora “Pirata” e “Ale On”: metemose de novo con Lignan, ma stavolta saressimo noialtri la frassion!

  6. PIRATA ha detto:

    no caro Valerio io non ho detto quello che tu scrivi ci mancherebbe altro ne abbiamo già di troppo di nostro vogliamo esportare problemi altrove. Ora ci sara l’accorpamento dei comuni e speriamo come comune di restare a galla .un saluto Pitacco Pietro

I commenti sono disabilitati.