Venerdì: Euro e 5 Stelle; messaggio “misterioso”, Natale a cavallo; mensa (2); furti nelle case; Latisana Card; Casa di Riposo; Capodanno in Villa; conferma per Pilati; striscioni anti immigrati

Azienda Sanitaria

Nomine. Azienda per l’Assistenza Sanitaria n. 2 “Bassa Friulana-Isontina”: Giovanni Pilati, anni 60. Laureato a Bologna in Medicina e Chirurgia. Attualmente è commissario straordinario dell’ASS n. 5 “Bassa Friulana” di Palmanova e Latisana. (p.s. : avete notato che non si parla più di vaccini? )

Casa di Riposo

Annata positiva quella che si sta concludendo per l’ASP Umberto I°, la nostra Casa di Riposo; il consiglio di amministrazione, Tognato presidente, ha deliberato di non aumentare le rette che quindi rimangono inalterate; visto il buon andamento della componente economica, con un mutuo estinto e il pareggio di bilancio, è stato anche deciso di incrementare il numero delle ore di assistenza agli ospiti. Sabato pomeriggio, alle 15.00 S. Messa e auguri di Natale e l’occasione per meglio illustrare le decisioni prese dal CdA.

Furti nelle case

Ci vengono segnalate di continuo, e sempre con preoccupazione, situazioni di furti, danneggiamenti, stanze messe a soqquadro e strane persone che girano, spesso a coppie; per chi non lo conoscesse, possiamo dire che esiste anche la pagina facebook sos friuli venezia giulia ed inoltre, sempre per chi volesse, potete segnalare quello che volete qui o sulla pagina del Bacucco. Ricordiamo che eventuali targhe di auto verranno cancellate. Grazie per la collaborazione.

You & Eni

promo_you_eni-macchina

Una mail anonima ci ha mandato questa immagine, senza alcun testo allegato. Francamente non capiamo molto, si tratta di una promozione e quindi non vediamo cosa possa significare per il nostro blog. Preghiamo l’anonimo mittente di spiegarci cosa dobbiamo fare e soprattutto cosa voleva dire mandandoci questa immagine. Grazie.

Natale a cavallo

natale a cavallo

Striscioni anti immigrati

Affissi nella notte, a Pordenone e davanti alla CGIL di Latisana; rimossi alle prime ore del mattino; viene accusato il Sindacato con frasi anti immigrati

Capodanno in Villa

A Fraforeano, come da invito qui sotto; alcune info utili: prenotazione obbligatoria entro il 23 dicembre; inizio anticipato a partire dalle 22.30. Prezzo bambini ridotto a Euro 10,00

volantino Capodanno 2015 fraforeano

Euro e raccolta firme 5 Stelle

Nei commenti, se volete, una spiegazione tecnica completa (contraria)

Mensa 2

……..Adesso torniamo un attimo indietro nel tempo, e riprendiamo il discorso, proprio dai panini della mensa di via Tisanella, anche li gran chiasso mediatico, eppoi…..svanito tutto nel nulla, o meglio rientrato tutto nella norma a quanto pare, bambini felici genitori soddisfatti del servizio elargito con 2 panini frutta dolce e acqua, allora? A cosa è servito l’allarmismo generale, e le lamentele, se il servizio è rimasto tal quale? Serviva un po’ di buon senso e dialogo all’inizio, oppure serviva verificare la piena attuazione del servizio come previsto dalle direttive regionali? serviva preoccuparsi se il fabbisogno calorico e nutrizionale dei figli veniva soddisfatto, o piuttosto se la notizia trovava eco sui media locali?

Analogo discorso per il servizio mensa del tempo pieno del plesso di Viale Stazione, qui i rumor, più pacati ma non per questo meno forti, evidenziavano una scarsa qualità del cibo proposto, rispetto al servizio offerto negli anni passati, addirittura alla riunione del comitato, qualcuno arrivava anche a suggerire l’analisi dell’acqua somministrata al pasto!!!

Anche li sappiamo che esiste un comitato mensa, che discute le problematiche del servizio offerto dalla ditta che lo ha in appalto, ma avrà una valenza, oppure è soltanto una perdita di tempo? Si affrontano realmente le problematiche, con collaborazioni reciproche tra comune genitori e ditta appaltante, oppure è il solito palliativo? I vari membri, svolgono una funzione di garante, della buona riuscita del servizio oppure no? E soprattutto mi domando, come mai non venga interpellato chi meglio potrebbe riconoscere determinate defezioni nel menù che ha controfirmato per l’attuazione? Chi meglio della dietista preposta in questo ruolo, può verificare e accertare, che, quanto somministrato ai bambini, corrisponda all’obiettivo educativo che svolge il servizio di ristorazione scolastica?

Quali sono gli organi di controllo, predisposti, sia dal Comune, che dal distretto scolastico, e ufficialmente riconosciuti nel loro incarico, che si occupano di supervisionare l’espletamento di un servizio regolamentato da un appalto pubblico? Chi garantisce che la spesa del buono mensa dei genitori dei bambini, e, dei soldi pubblici in compartecipazione, siano soldi spesi bene per il servizio che si riceve?………….   Adam

Latisana Card

Ora che è Natale, ora che Comune, Pro Latisana, Bar della zona e Confcommercio hanno fatto un programma carino per le feste, questo sarà sicuramente il momento migliore per usare la Latisana Card. Il credito residuo è stato appena azzerato (30/11), ma avete tempo per ricaricarla; a proposito, il programma del Natale lo trovate sul sito della Latisana Card….. o no??

schermata del 18 12

schermata del 18 12

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “Venerdì: Euro e 5 Stelle; messaggio “misterioso”, Natale a cavallo; mensa (2); furti nelle case; Latisana Card; Casa di Riposo; Capodanno in Villa; conferma per Pilati; striscioni anti immigrati”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    Dunque,se il problema della mensa è la qualità,vorrei portare la mia esperienza a riguardo.Nel 1978,frequentavo la prima superiore a San Giorgio di Nogaro,al Ceconi e,come la maggior parte degli studenti di quella scuola,mangiavo in mensa nei giorni di rientro.
    La qualità era pessima!!!! Ricordo con disgusto il sapore di quel cibo e non sono mai stato di mio una persona schizzinosa o dai gusti difficili.
    Visto che i soldi che davamo erano invece buoni,durante un’assemblea di istituto degli studenti,riuscimmo ad indire uno sciopero ad hoc su questo problema,cosa non semplice perchè i nostri colleghi studenti locali,non è che sentissero il nostro problema come una cosa così importante.
    Ebbene,dopo 2 giorni consecutivi di assenza dalle lezioni,con astensioni veramente importanti dalle lezioni,il preside di Udine della scuola,ricordiamo che S.Giorgio era una sede staccata,inviò il suo feroce vice ad una assemblea allargata ai genitori,nella quale,con sua grande sorpresa,vide che tutti i genitori presenti,si schierarono dalla nostra parte,appoggiando la nostra protesta.Tentò di rivoltare la frittata,chiedendoci un’alternativa,ma gli andò male,perchè l’avevamo già pronta e dovette,suo malgrado,tornare a Udine con le pive nel sacco e tutte le lettere di sospensione che aveva pronte in borsa e che sventolò durante l’assemblea (un genitore gli disse simpaticamente,che cosa ci poteva fare con le stesse…).
    Dopo poco,a memoria meno di un mese,cambiò la qualità del prodotto,e cominciammo a mangiare bene,veramente bene.A pensare male si fa peccato,ma le battutine di qualche,di quelli che adesso si chiamano personale Ata,ci fece pensare che qualcuno in tasca qualcosa si facesse finire,ma fu solo un nostro pensiero.
    Quindi,vorrei invitare i genitori al controllo della qualità,perchè mi sembra di capire,che non sia proprio tutto gratis e che comunque,anche i soldi pubblici d’integrazione al prezzo,sono vostri!!!!!!!!

I commenti sono disabilitati.