Venerdì: il “puliner”; Latisana turistica; rotonda dell’Ospedale; Cosa Facciamo; latisanesi seduti

Rotonda dell’Ospedale

Maddalena Spagnolo scarica il problema a Sandro Vignotto, vedi i commenti. Da oggi chiederemo a lui quando verrà realizzata. Vignotto quando sistemi la rotondina??

Il “puliner”

Quanti dei ragazzi sotto i 40 anni sanno cos’è?? eppure lo si vede praticamente sempre in piazza…. Purtroppo oserei dire. Si tratta di quella costruzione alta circa15 metri che si trova dentro l’ovale di Piazza Indipendenza, alle spalle del Municipio, accessibile dal passaggio che si trova poco dopo il Municipio. Una volta era stata costruita, anni 50, per farne un allevamento di galline, in pieno centro. Certo. Poi la cosa è abortita e ora ospita solo animali che nulla hanno a che fare con decoro e pulizia. Trattandosi di una proprietà privata non siamo noi a dire cosa farne ( demolirla, subito, all’istante…), ma crediamo che l’Amministrazione Comunale possa (debba) intervenire con le buone….o con le diversamente buone per togliere dalla vista e dalla sostanza del centro storico quell’edificio orrendo e inutilmente dannoso.

DSCN9069

DSCN9070

DSCN9072

DSCN9075

Latisanesi seduti

viale stazione 14 5

Il fotografo di Latisana, ovvero Bruno Lus (grazie) ci manda questa foto scattata oggi in Viale Stazione; come si può vedere i latisanesi amano star seduti, in casa e anche fuori casa, mentre aspettano che passi il camion delle immondizie……

Latisana turistica

Il binomio ha riempito le pagine del Messaggero per qualche periodo, mesi fa, poi più nulla. Sabato alle 17.00 c’è l’inaugurazione della stagione estiva in Aprilia Marittima, fiore all’occhiello appunto della Latisana turistica e che genera ogni anno presenze e posti di lavoro pur se parzialmente estraniata dal tessuto civile latisanese. Una bella realtà Aprilia Marittima e giustamente accorrono tutti alla cerimonia. Noi non siamo invitati, quindi dovrete leggere la cronaca sul Messaggero. Però un piccolo contributo turistico lo diamo volentieri, eccolo. Tendenzialmente siamo portati a sottovalutare le cose che abbiamo, senza valorizzarle abbastanza. Un paio di giorni fa ho portato un amico lombardo da Latisana a Lignano, percorrendo la bassa, ovvero Sabbionera, Gorgo, Pertegada Picchi e poi Bevazzana e Lignano. Ad un certo punto mi ha fatto fermare la macchina e ha esclamato, più o meno: “…. Se Lignano è la Florida d’Italia, questo è il Paradiso Terrestre in Europa….” Per tutto il viaggio ha magnificato l’alternanza di ruralità e natura, di campagna e fiume, di alberi e coltivazioni, facendomi vedere una cosa che conosco da una vita con occhi diversi. E’ una strada MOLTO turistica, che offre già adesso tanta roba, ma che potrebbe dare molto di più se minimamente attrezzata. Bar e ristoranti, vino e ciliegie, asparagi e cavalli, orto e cantina: c’è di tutto e di è più. Se questa strada la avesse Milano, è stato il commento, qui si farebbero affari d’oro. Non so se esagera, ma ogni volta che farete la “bassa” guardatela con occhio diverso, da milanese, o tedesco o norvegese e forse vedrete quel che si può intravedere distrattamente ogni giorno. E’ una strada molto bella. Una miniera.

Cosa Facciamo

L’articolo di giovedì sul Messaggero dal titolo “Piccioni nel mirino del Comune” mi ha fatto pensare a una cosa di marzo aprile 1996. In quel periodo nasceva, nel numero 1 di Cosa Facciamo, la firma de Il Bacucco, con questo articolo che riportiamo. Non è poi cambiato molto, vero?

cosa facciamo

Condividi il post!

PinIt

6 commenti su “Venerdì: il “puliner”; Latisana turistica; rotonda dell’Ospedale; Cosa Facciamo; latisanesi seduti”

  1. valerio ha detto:

    Le considerazioni sulla strada bassa per Lignano, mi riporta alla mente come sia molto migliore della Statale storica Lucca-Pisa, tutta curve e con platani panciuti che ti entrano nell’auto, ma molto bella e che si percorre a velocità moderata.

  2. Paolo Miotto ha detto:

    Viene anche da pensare a chi autorizzò,a suo tempo,la costruzione stessa del puliner.

  3. il_bacucco ha detto:

    @ paolo: probabilmente le alluvioni hanno portato via le carte..

  4. PIDI GIAMMAI ha detto:

    ricordiamo anche che i “LATISANESI” che han messo quelle 2 sedie da ufficio , sono dei esemplari DELINQUENTI , che andrebbero rintracciati e multati senza pieta salatamente…poiché quel tipo di rifiuti li…VA PORTATO NEL GIORNO PREFISSATO; NEL DEPOSITO RIFIUTI INGOMBRANTI….
    quindi non si puo’ ora rendersi complici , intimando alla nettezza urbana di procedere con la rimozione….
    Possibile che il comando dei vigili, infallibile con le multe pure pirotecniche e incredibili verso innocui pensionati/e alla guida…non possano incazzarsi e provvedere a rintracciare i responsabili COSTI QUEL CHE COSTI…e far cassa in questo modo ????

  5. Severino ha detto:

    Bacucco dalle facile xxxxx, io faccio cagale quando palo, ma tu dovresti stare più attento di me, quando spari cazzate. vorrei farti presente poi che la parola cazzata quando la scrivi tu non metti le “xxxxx” che sei il padre eterno, quello che scrivo io, sono io il responsabile e non tu. io sono rintracciabile tutti mi conosco, non sono l’ultimo anonimo arrivato. sono il primo cittadino Latisanese riconoscibile ed individuabile.
    quando dici: “Maddalena Spagnolo scarica il problema a Sandro Vignotto” non si chiama scarico. Maddalena non a scaricato nulla. e solo una questione di competenza. Tu capisci competenza ??
    Buona giornata figliolo !!

  6. Marta ha detto:

    Mah, ogni volta che ho bisogno di rifarmi gli occhi scappo verso lo Stella, la e Volton nonè brutta, ma pensare che possa essere di interesse turistico e che l sua bellezza possa dare un nuovo lavoro sicuro e dignitoso a molte famiglie…. mi sembra esagerato. Ci si arrampica sugli specchi per di trovare qualcosa di bello in questa cittadina. Non che qualche scorcio carino ci sia…. ma pretendere che la gente di chissà dove venga a spendere la tredicesima qui… cosa pensate, che il resto del mondo faccia schifo? Latisana non ha nulla di particolarmente attrattivo, e si attacca in maniera ormai ridicola al turismo solo perché non sa fare, creare, produrre niente altro. Come una vecchia modella di secondo ordine che nella vita non ha imparato alcun mestiere e pretende che qualcuno sia disposto a pagare per vedere ancora le sue gambe. Quando in giro ci sono sia signore preparate che hanno una professione alle spalle, sia ragazzine bellissime e toniche. Quando un paese comincia a parlare solo di turismo, vuol dire che siamo alla frutta…. Da grandi? Tutte veline e calciatori!

I commenti sono disabilitati.