Venerdì pesce e Bacucco: Apologia; Paperopoli; Calici puliti….; Il Paese; Commemorazione; auto abbandonata; tentato suicidio; lettera di protesta per Via Vendramin

Via Vendramin, alla c.a. attenzione del Comandante dei Vigili e dell’Assesora Spagnolo

Caro Bacucco provo a rivolgermi anche a te.

Abito in via Vendramin, e come tutti gli sfigati che abitano qui dentro, sono esasperata : ogni sera tornando a casa da lavoro se mi va bene trovo la strada bloccata, se mi va male rischio il fontale. Non sto esagerando. Possiamo ringraziare la gente che usa questa via come parcheggio abusivo per andare a prendere la pizza da Pizza&sfizio2. Il comune di Latisana ha fatto il possibile : rifatta la segnaletica stradale (e quindi lo stop, le fasce pedonali, e i -pochi- parcheggi bianchi che non intralciando il passaggio per la via) e messo una riga di paletti metallici dissuasori per cercare di arginare il problema. Sono state fatte multe a profusione. Risultato? La gente parcheggia ancora, si prende la libertà di parcheggiare davanti dietro e in parte ai paletti metallici, ostruendo la via; ma ciò che è peggio è che parcheggiano sullo stop. Non vicino allo stop, ma proprio SULLO STOP. Quindi ogni volta che noi giriamo dalla via principale (quella che passa davanti alle poste per capirci) verso la vietta di casa e malauguratamente qualcun altro sta cercando di uscire dalla via con lo stop occupato dal coglione di turno, ecco che si rischia il frontale. Per non parlare di quelli che parcheggiano davanti alla pizzeria, impedendoci quando vogliamo uscire dalla via di vedere chi arriva da sinistra. La cosa che mi fa più schifo della situazione è che questi stronzi parcheggiano sullo stop, quando di fronte c’è l’INTERA PIAZZA POSTE A DISPOSIZIONE!!! Cioè questi ci fanno rischiare l’incidente perché attraversare la strada a piedi gli costa troppa fatica! Se potessero parcheggerebbero DENTRO la pizzeria! Cerca tu di spiegare a questo branco di cafoni cos’è l’educazione civica…un grazie anticipato, ciao e scusa per lo sfogo. P.s. allego foto di oggi… Dimenticavo di firmarmi (Leopolda) e di dire che nella foto che ti ho inviato e che ti prego di pubblicare è ritratta l’auto del fenomeno di turno…come puoi vedere ha le 4 frecce accese , perchè come saprai le frecce non servono mica per le emergenze o per l’auto in panne, no le frecce servono per mollare la macchina dove ti fa più comodo, e gli altri che si fottano! Grazie Ciao

via vcendramin 7 agosto 2014

Apologia

Ricordate la questione di Cicuttin e di facebook? Dai giornali di oggi leggiamo che un caso simile si sta verificando a Palazzolo dello Stella, con due esponenti della maggioranza, tra cui il vice sindaco, attaccati dall’opposizione per un post su facebook dedicato a Mussolini. Polemica curiosa, vedremo come andrà a finire.

Calici puliti….

Con piacere vediamo la bella passeggiata sull’argine sistemata e pulita, grazie all’opera degli operai del Comune. Vale la pensa vederla e vale la pena esserci sabato. Complimenti

DSCN6321

DSCN6322

DSCN6323

DSCN6324

Il Paese

Dalla Lista che esprime due consiglieri, riceviamo questa foto a corollario del loro emendamento pubblicato ieri, con la seguente aggiunta: ….” Vedi che a volte si sente il bisogno (almeno per qualcuno) di premiare le iniziative dei privati, il coraggio imprenditoriale…….. ed in particolare nei momenti di difficoltà. .. senza gabbie e canguri…”

aprilia 1971

aprilia 1971

Commemorazione

Domenica 10 agosto alla mattina presso il Monumento ai Minatori di Via Sottopovolo, commemorazione del 58° anniversario della tragedia della miniera di Marcinelle

Tentato Suicidio

Un titolare di un esercizio pubblico della Bassa friulana, a nord di Latisana dopo Ronchis, si è sparato a causa delle difficoltà della sua azienda. Gravissimo in Ospedale

Auto abbandonata

L’avevamo già segnalata, in zona centro intermodale, ma oggi ci vengono mandate altre due foto e cogliamo l’occasione per avvisare i Vigili, che hanno provveduto ad iniziare lo sgombero, di questa situazione molto vistosa, eccola (grazie ADC)

Immag020

Immag021

…e a Paperopoli che si dice?

Tra i pochi addetti ai lavori, ha fatto rumore la vicenda dei due consiglieri della minoranza che hanno votato a favore del bilancio, schierandosi con la maggioranza….

canguri

Condividi il post!

PinIt

9 commenti su “Venerdì pesce e Bacucco: Apologia; Paperopoli; Calici puliti….; Il Paese; Commemorazione; auto abbandonata; tentato suicidio; lettera di protesta per Via Vendramin”

  1. pinco ha detto:

    Giochetti politici di quart’ordine..

  2. sergio ha detto:

    La foto di aprilia non è del 1971 a quei anni non era nemmeno iniziata

  3. Leopolda ha detto:

    Grazie bacucco.

  4. Franco ha detto:

    Dico ai due cosiglieri,
    che prima di fare la morale agli altri
    dovrebbero essere coerenti con le scelte fatte.
    Troppo comodo saltare come la CUAGLIA
    O MEGLIO LE DUE CUAGLIETTE.
    Complimenti
    Canguro A…….O
    e
    Cangurino M……..O

  5. Sandro ha detto:

    Speriamo che il senso civico faccia durare abbastanza il lavoro fatto dagli operai del comune. Magari restasse così!!!!

  6. Marta ha detto:

    Ci vuole sia il senso civico dei cittadini, che il lavoro costante degli operai del comune, che hanno fatto solo il loro dovere, e profumatamente pagato….

  7. il_bacucco ha detto:

    @ Marta: profumatamente non credo……qualcuno ha un contratto sociale, 2 o 3 mesi, e nemmeno troppo pagato….. diamo merito comuque al lavoro fatto.

  8. gedeone ha detto:

    SIAMO ALLA FRUTTA
    Quando si inizia a vendere, anzi a svendere il proprio patrimonio immobiliare si è alla fine (in questo momento l’affare lo fa solo chi ha soldi per acquistare).
    Basta guardare la storia di alcuni nobili benestanti Latisanesi, che trovandosi improvvisamente in difficoltà economiche, anziché pensare a risparmiare, pur di continuare a mantenere un elevato tenore di vita, hanno cominciato a svendere le proprietà immobiliari finendo in poco tempo sul lastrico.
    Questo sarà anche il destino di Latisana ( una volta denominata la Grassa), grazie ad Amministratori, più attenti a mantenere i propri privilegi e a curare i propri interessi, anziché a preservare il bene comune.
    Cosa si sono inventati???? vendere a privati la caserma Radaelli. Dopo aver speso circa 400.000 euro di denaro pubblico, per demolire i fabbricati e bonificare l’area, vogliono sottrarla all’utilizzo della comunità (con spesa contenuta si può attrezzare l’area per utilizzarla come parcheggio, come spazio per manifestazioni, concerti…….).
    Venderla per fare cosa??? ancora appartamenti.
    A Latisana ci sono circa 1.000 alloggi invenduti, un ulteriore edificazione andrebbe a deprezzare il valore di quelli già presenti sul mercato.
    Ma l’importante visto da chi è partita la proposta, è fare cubi, (bisogna avere un Consiglio Comunale libero da geometri).
    Quanto si può ricavare dalla vendita dell’ex caserma Radaelli, se va bene un milione di euro, l’idea é di spenderli per manutenzione di edifici pubblici e strade.
    Ma quando mai un imprenditore capace, venderebbe un patrimonio immobiliare, come questo, solo per eseguire lavori di manutenzione su degli immobili. Si vende solo per comprare qualcosa di nuovo che rappresenta un vero affare, la manutenzione si può programmare nel tempo, si fa tagliando le spese superflue.
    Il bilancio del Comune di Latisana è di qualche decina di milioni di euro, basta tagliare spese nell’ordine del 2% e si risparmiano circa 250.000 mila euro all’anno, che in cinque anni (durata di un mandato) sono più di un milione di euro, oltretutto non una tantum, i risparmi possono continuare nel tempo.
    Ma su cosa risparmiare? si può incominciare a diminuire gli indennizzi degli amministratori (chi vuole può andare a vedere quanto ci costano) sul personale si può fare a meno di un dirigente (siamo andati avanti senza fino a due anni fa) sul galleggiamento del Segretario Comunale o sulle consulenze varie oppure sui consumi energetici degli edifici pubblici, o distribuendo qualche contributo in meno di quelli dati a pioggia ecc……
    SIAMO ALLA FRUTTA.
    Ma qualcosa di positivo c’è. Finalmente molti latisanesi si stanno indignando per questo modo di fare e forse sta arrivando il momento di passare dalle parole ai fatti.
    Viva Latisana.
    Gedeone

  9. davide ha detto:

    @Gedeone
    concordo pienamente con la tua analisi… sarà certamente un tema da approfondire nei prossimi meetup del MoVimento che ripartiranno dopo le ferie agostane… spero che vorrai esserci!

I commenti sono disabilitati.