Venerdì pesce e Bacucco: Marano Lagunare in agosto; Marano perde; argine e Calici di Stelle; novità a Pertegada ; arrestato

Marano perde

Latisana e Lignano vincono, come si legge sul Gazzettino di giovedì, per la questione degli usi civici che, a detta dei maranesi, impedivano la pesca da parte dei non cittadini; sentenza pronunciata e Marano sconfitta da Latisana e Lignano

Argine e Calici di Stelle

marco trivini 30 luglio

marco trivini 30 luglio

passeggiata bruno lus 31 7

passeggiata bruno lus 31 7

Pubblichiamo, dal gruppo di face solo foto di Latisana, una foto scattata il 30 sull’argine di Latisana, zona Trevisan; non è nulla di grave, ma serve per richiamare l’attenzione del Comune sulla prossima iniziativa di Calici di Stelle del 9 agosto. La seconda invece è del 31 (Bruno Lus) ed è più grave. La passeggiata sull’argine è la cosa più bella che abbiamo a Latisana capoluogo assieme al Parco Gaspari; quella serata speriamo arrivi gente da ogni dove, per mangiare e bere certamente, ma già che ci siamo offriamo loro uno spot latisanese degno e da guardare. Pulizia, ordine, luci accese, qualche scritta cancellata, scalinate pulite e cestini per le immondizie: basta poco, ma presentiamoci al meglio.

Novità a Pertegada

Grazie alla pagina Il Tramonto e a Sjaak Werveij pubblichiamo queste foto: la vecchia stele fontana di Sante Monachesi (attualmente  nella chiesetta di S.Agata)  è stata sostituita con un’altra, come da foto. A voi i commenti

il-tramonto_fontein_pertegada

il-tramonto_fontein_pertegada

il-tramonto_pertegada_fontein-

il-tramonto_pertegada_fontein-

fontein_il-tramonto-

fontein_il-tramonto-

il-tramonto_fontein

il-tramonto_fontein

 

Marano Lagunare, le manifestazioni di agosto

marano agosto 1

marano agosto 2

marano agosto 3Da Udine20.it

Nella notte durante lo svolgimento di controlli sul territorio, i carabinieri di Latisana hanno fermato un’autovettura riscontrando che il suo conducente N.M., 40enne di Portogruaro, portava con se un tirapugni e una penna pistola caricata con cartuccia calibro 6mm. L’uomo è stato tratto in arresto per essere sottoposto a giudizio direttissimo

Condividi il post!

PinIt

10 commenti su “Venerdì pesce e Bacucco: Marano Lagunare in agosto; Marano perde; argine e Calici di Stelle; novità a Pertegada ; arrestato”

  1. Leopolda ha detto:

    Commento alla fontana : OHMARIAVERGINE.

  2. valerio ha detto:

    Personalmente ritengo la fontana di Monachesi a Pertegada più originale e molto più qualificante rispetto alla attuale, di sapore vagamente hollywoodiano. Mah!

  3. il_bacucco ha detto:

    @ fontana quella di Monachesi, che ha decine di anni, è MOLTO più moderna e affascinante della “cosa” che è stata messa; tra quella e la “casetta” dell’acqua, Pertegada finirà negli annuari di architettura….

  4. luca ha detto:

    Chi ha fatto le foto ALLA SERA del 30/07 dell’argine “imbrattato” dalle foglie e altro poteva tornare già ALLA MATTINA del 31/7 sull’argine e constatare con la stessa solerzia fotografica che tutto era pulito ed in ordine.
    Magari il giorno prima gli operai avevano finito il turno….magari pioveva a dirotto e spazzare il verde era impossibile……magari è il caso di smetterla di essere sempre pronti a sparare m…a per il semplice gusto di digitare qualcosa su di una tastiera!!!!

  5. davide ha detto:

    – Si continua a chiamare “fontana” la SCULTURA del maestro Monachesi;
    – si sorvola sul fatto che la sua temporanea e maldestra destinazione a tale scopo ne ha causato danni irreparabili;
    – si trascura che la relazione conclusiva del restauro (avvenuto grazie alla partecipazione finanziaria di tutte le associazioni di Pertegada e senza alcun onere per il Comune) ha indicato senza dubbio la correlazione tra la precedente collocazione e il grave deperimento del materiale plastico di cui è fatta l’opera e quindi la necessità di trovare una nuova posizione che ne potesse garantire migliore conservazione;
    – non si sottolinea adeguatamente che “L’anima del Tagliamento” è l’unica Opera d’Arte propriamente detta di cui si può fregiare la comunità di Pertegada, dopo che la Chiesetta settecentesca dedicata a S. Agata è stata “erroneamente” ristrutturata, anziché restaurata;

    Tutte queste imprecisioni fanno sì che questo dibattito ponga su basi errate.
    Sulla “nuova” fontana, invece, non mi esprimo perché “de gustibus”…

  6. Severino ha detto:

    inutile per i Latisanesi criticare “la fontana di Monachesi” ex.. in quanto non più esistente in loco ma solo nella chiesetta dove e stata messa in prepensionamento. L’attuale opera visibile, e iniziativa personale di un pensionato locale (non certo Latisanese) che ha speso del suo in tempo e denaro in proprio. Nulla a che fare con le iniziative critiche dei Latisanesi, che tutto aspettano a spese del comune, bravi a contestare ma immuni nel creare. state lontani da Pertegada, non siete nel diritto di criticare quando la vostra stessa comunità si sta degradando, anche per merito vostro e della vostra poca partecipazione a migliorarla.

  7. valerio ha detto:

    Ragioniamo un po’ con calma, senza suscitare le ire di Severino.
    A me risulta che la scultura di Sante Monachesi “l’anima del Tagliamento” sia nata come fontana, solo che la successiva chiusura dello zampillo, il sole estivo e l’incuria hanno decretato l’usura dei materiali, gia delicati. E’ successo anche a Leonardo di toppare coi suoi esperimenti nel “Cenacolo”milanese e nella “Battaglia di Anghiari” fiorentina.
    Per quanto encomiabile sia l’iniziativa ad opera di volontari nel restituire una fontana a Pertegada, non mi risulta che sia possibile installare qualsiasi cosa sul suolo pubblico, senza l’approvazione comunale di un progetto. Se il sito fosse invece privato, allora sto zitto.
    Sempre se Severino non si arrabbia, penso che a Pertegada sarebbe forse stata storicamente più consona, una bella “pompa” dove i passanti avrebbero potuto dissetarsi.

  8. il_bacucco ha detto:

    “quoto” valerio, tanto sev sa cosa significa 🙂

  9. davide ha detto:

    Che Michelangelo abbia dato una martellata al suo Mosè non ha autorizzato i posteri a fare scempio di quell’opera… a Pertegada ci siamo riusciti con “L’anima del Tagliamento”: arbitrariamente forata per farci passare l’acqua all’interno, amputata di una parte a seguito di danneggiamenti, usata come cestino, orinatoio,…
    Monachesi, stando alle cronache, ipotizzava una condotta che avrebbe portato l’acqua dal Tagliamento alla sua opera ad esso intitolata. Essendo stato lui un pioniere nell’uso artistico del perspex non poteva sapere come avrebbe reagito il materiale da lui scelto al passare dei decenni, alle intemperie… e all’incuria dell’uomo… e forse se ne disinteressò volutamente, perché l’opera, per l’artista, è “qui e adesso”, specie per il movimento che Monachesi rappresentava: “I futuristi intendevano idealmente “bruciare i musei e le biblioteche” in modo da non avere più rapporti con il passato e concentrarsi così sul dinamico presente” (da wikipedia)… da ultimo, forse, riteneva quella una delle sue tante produzioni e non UN’OPERA DA CATALOGO DEL FAMOSO ARTISTA SANTE MONACHESI, CHE VANTA ESPOSIZIONI NEI PIU’ FAMOSI MUSEI DEL MONDO…

    Oggi, però, noi sappiamo tutte queste cose ed è nostro dovere preservare e trasmettere ai posteri le opere giunte fino a noi… anche a costo di “correggere” alcune errate previsioni dell’autore stesso…

    Una perplessità di Valerio sulla nuova fontana (quella sì, una fontana), però la quoto: quando si trattò di asportare “L’anima del Tagliamento” per il restauro, si fece la dovuta richiesta scritta che venne vagliata e avallata dalla giunta…
    Ma resto nel contempo sempre convinto che “chi fa” merita rispetto e gratitudine (se non danneggia la collettività) e la netta distinzione tra il dinamismo delle frazioni e l’inerzia del capoluogo sottolineata da Severino mi trova abbastanza d’accordo…

  10. Severino ha detto:

    Non mi risulta sia suolo pubblico !!

I commenti sono disabilitati.