Venerdì: Rotary; tasi e led; Carmelo; Marano Lagunare; Notturni DiVersi; ippocastani; Circolo PD

Concerto del Carmelo

Martedì 14 luglio alle 20.45 a Latisanotta, in Chiesa di S.Maria Maddalena, concerto in collaborazione con “Insieme per la Musica” di Lignano.

Tasi e led e ippocastani, nei commenti

Ciao Bacucco,

in allegato l’articolo-comunicato sulle dichiarazioni della Iuretig. Ti comunico anche che Sabato 4 luglio p.v., dalle ore 9.00. in Piazza Garibaldi a Latisana il PD di Latisana-Ronchis insieme al Coordinamento dei Circoli della Bassa Occidentale saranno presenti per incontrare iscritti, simpatizzanti e i cittadini. Sarà occasione per promuovere le iniziative locali e regionali del PD, per ascoltare i cittadini e per chi vorrà rinnovare l’iscrizione o iscriversi per la prima volta… Carlos Corvino

Comunicato a firma Circolo PD di Latisana-Ronchis e Gruppo consiliare di Centro sinistra.   — La Scuola di Musica di Latisana: una gestione provvisoria e “in proprio” che non ha portato alcun reale beneficio e che crea ulteriori costi per i cittadini!    Le dichiarazioni della Consigliera delegata Iuretig “con una regolare gara, vi è il rischio che la gestione della Scuola di musica esca dal Comune” sono sconcertanti.

La disastrosa gestione della scuola di musica dimostrano non solo l’assenza di qualsiasi principio di buona gestione del denaro pubblico, ma anche noncuranza per i sacrifici dei cittadini latisanesi le cui tasse vengono destinate per coprirne il “buco” di bilancio. In periodi di sacrifici per tutti, non è ammissibile che la gestione “casereccia” di un servizio come la scuola di musica sia fonte di sprechi.   La presunta difesa della così detta “latisanesità”, che la Iuretig chiama in causa per coprire quello che nei fatti è un ingiustificato spreco di risorse, andrebbe declinata in altro modo. Dopo le ripetute proroghe concesse alla Pro Latisana per la gestione in convenzione, deve essere fatta una gara aperta a tutti i soggetti che hanno esperienza e competenza.

Si tratta di una normale operazione di trasparenza e buona gestione amministrativa, di fronte alla quale le argomentazioni della Iuretig sono deboli amministrativamente e politicamente. Il punto andrebbe chiarito pertanto al più presto da parte della Giunta.   Quale sarebbe il reale pericolo che a un’eventuale gara si presentino soggetti titolati provenienti da altri Comuni? A quali risultati ha portato la gestione attraverso le proroghe ad un soggetto “autoctono”? Un buco coperto con soldi dei cittadini.

Una buona Scuola Comunale deve avere un serio progetto, possibilmente innovativo e creativo. Se si decide di investire denaro pubblico occorre darsi dei criteri e delle regole di buona e trasparente gestione. Il criterio del “facciamo con noi” non può essere fra questi! Gli esempi di buone esperienze di Scuole ed associazioni impegnate in progetti di didattica e divulgazione musicale, sia “classici” sia “innovativi”, in giro ce ne sono tanti e non è detto che debbano costare tanto o creare spreco di denaro pubblico. E non si tratta solo di Portogruaro – chiediamoci però perché loro riescono a fare iniziative come i “Mercoledì musicali” riempiendo piazze e negozi e noi no – o altri luoghi “esotici” (sic!). Sto pensando anche ad esempi a noi vicini come il Comune di Ronchis!   Davvero i nostri amministratori pensano che la “Città di Latisana”, prossima a diventare giocoforza il baricentro dell’UTI della Bassa Occidentale, possa gestire questi e altri servizi o iniziative in modo provvisorio, prorogando le gestioni “in deroga” e senza dotarsi di progetti certi, innovativi e di lungo respiro?

Rotary, le borse di studio

Vedi www.lignano-sabbiadoro.it

Marano Lagunare

jolive r

Rock‘n soul, ma anche jazz, flamenco e alternative rock al Jo live, lo spazio a Marano Lagunare (Ud) dove si ascolta e si degusta, pensato per ospitare artisti di fama internazionale così come anche gruppi locali.

A luglio, attraverso un fitto calendario di appuntamenti, è in programma il sound sempre legato all’enogastronomia. Il Jo Live, infatti, combina l’aperitivo con un’esibizione musicale a ingresso libero dalle 18 e la cena-concerto alle 20 su prenotazione.

Prima serata venerdì 3 luglio con i Grimoon, il celebre gruppo alternative rock italo – francese, già conosciuti dalle nostre parti per la collaborazione del 2008 con i Tre Allegri Ragazzi Morti. Nati nel 2004, hanno da sempre abbinato immagini alla loro musica. Il loro fortunato Ep “Demoduff”, uscito nel 2004 per Macaco Records li ha portati ad esibirsi subito in tutta Europa, fino al Sziget Festival di Budapest. Hanno successivamente registrato 5 dischi collaborando con produttori quali Giovanni Ferrario e Pall Jenkin. La formazione originale nasceva più folk, con violino e fisarmonica, che negli anni sono stati “sostituiti” da chitarra elettrica e synth per un suono più incisivo, rock e psichedelico. Della formazione originale sono rimasti Solenn Le Marchand (voce, synth), Alberto Sevanato (voce, chitarra acustica) e Erik Ursich (basso), ai quali si sono aggiunti Alessandro Fabbro (organo, piano, tromba), Alberto Degrandis (chitarra elettrica) e Dario Pironi (batteria).

Sabato 4 luglio si esibirà invece il Sunshine Trio con il virtuoso italo-americano Marc Abrams da New York, autentica star mondiale del contrabbasso che ha suonato e inciso insieme al grande Chet Baker. Questa formazione, con Luisa Longo alla voce e Andrea Pivetta alla batteria, metterà sul “piatto” del Jo live una miscela di acid jazz e funk rock.

Sarà invece il flamenco caldo e appassionante di Manuela Carretta a farvi battere le mani sul tavolo il 10 luglio, mentre per gli amanti del rock c’è Bill Toms il 17 luglio. Se la prima vi emozionerà con i suoi passi, il secondo, noto ai più come chitarra solista degli Houserockers di Joe Grushecky e conosciutissimo nel giro degli amanti della musica di Bruce Springsteen, lo farà con la sua chitarra. Per l’appuntamento La Scimmia Nuda Summer Combos, il 18 luglio ci sarà il duo Federico Missio al sassofano e Riccardo Morpurgo al pianoforte.

Mary Cutrufello, tra le migliori rocker femminili sulla piazza, chitarrista e cantante, con la sua voce graffiante e vissuta di quelle che non passano inosservate, sarà a Marano Lagunare il 24 luglio. E’ di Houston questa Tracy Chapman del rock, cresciuta nel Conneticut e che, nonostante un diploma a Yale, lavora come corriere di giorno per la FedEx e suona nei bar di notte.

Una cantautrice rock che da giovane ha idolatrato Springsteen e che ha seguito la sua vocazione artistica costruendo una sua personalità tra songwriting e le sue radici e che ha inciso addiruttura con la grande label americana Mercury.

Chiuderà il mese, il 25 luglio, l’appuntamento con un altro evento per La Scimmia nuda Summer Combos, questa volta con il Spiegel e Fantin Quartet: il chitarrista Russ Spiegel, il tastierista Rudy Fantin, Marc Abrams al contrabbasso e Andrea Pivetta alla batteria suoneranno insieme in una combinazione che emozionerà il pubblico attraverso le vibranti e calde note del Jazz Funk e del Pop.

Info e programma completo online su www.facebook.com/JoLiveMusicRestaurant, per prenotazioni: 0431.640259

Notturni DiVersi

11^ Edizione dedicata a Pasolini – Al via il 3 luglio alle 19 l’undicesima edizione del festival notturni di versi nelle cittadine venete di Portogruaro, Teglio Veneto e Fossalta di Portogruaro, negli incantevoli spazi dedicati agli eventi: il Centro Storico di Portogruaro, il Museo Archeologico Nazionale Concordiese e la Piazza della Pescheria che si affaccia direttamente sul fiume Lemene a Portogruaro; il Cortino del Castello di Fratta con la Casa Colonica del ‘600 e la Chiesa di Santa Cristina di Gorgo a Fossalta di Portogruaro.

Primo appuntamento nel Giardino del Centro culturale Palazzo Altan-venanzio di Portogruaro con la presentazione del libro di Giacomo Sandron “Cossa vustu che te diga” (Samuele Editore) a cura di Fabio Franzin. “Te mancarà e man de me nona / i so grossi dei come gropi e duri / che te li ficava drento in senocioni / su la cuiera, col soriso tai oci” (Ti mancheranno le mani di mia nonna / le sue dita grosse come nodi e dure / che ti affondava dentro in ginocchio / nell’orto, col sorriso negli occhi). Sono fra i primi versi che accolgono il lettore di questa intensa raccolta poetica, in un testo, quello che si propone come una sorta di intro musicale, una dichiarazione d’amore e al contempo di odio rivolti al proprio paese, leitmotiv che percorrerà, come una crepa lunga, l’intero percorso che vede, passi e parola, snodarsi al suo interno.

A seguire il 4 luglio a partire dalle 18 apriranno due mostre fotografiche, nella Sala delle Colonne del Municipio di Portogruaro “Scatti per Pasolini” di Mario Dondero, fotografo e amico con cui Pasolini ha vissuto momenti di grande affinità elettiva – visibile fino al 26 luglio – e “La perduta gioventù” di Danilo De Marco, noto reporter e giornalista, nella galleria comunale d’arte contemporanea ai Molini di Portogruaro in collaborazione con il centro studi PPP Casarsa, presentazione a cura di Lara Bortolusso, a seguire reading con testi di PPP a cura di Persone libro del Veneto Orientale.

Alle 21 appuntamento con il POPS4 Portogruaro Poetry Slam. MCs Giacomo Sandron e Renzo Cevro-Vukovic, ospite Roberto Mercadini da Cesenatico.

Dedicata alla memoria dell’intellettuale Pier Paolo Pasolini (Bologna, 5 marzo 1922 – Ostia, 2 novembre 1975) l’undicesima edizione di notturni di versi – piccolo festival della poesia e delle arti notturne, organizzata dall’Associazione Culturale Porto dei Benandanti di Portogruaro con il sostegno di RetEventi della Provincia di Venezia, della Cooperativa Sociale Itaca di Pordenone, la Regione Veneto e i comuni di Portogruaro, Teglio Veneto e Fossalta di Portogruaro, Radio Onde Furlane media partner, anche quest’anno riempirà le luminose notti estive con performance poetiche e musicali, reading, mostre, presentazioni di libri e tante altre iniziative culturali fino al 18 luglio 2015.

Per il programma completo della manifestazione www.notturnidiversi.it.

Condividi il post!

PinIt

4 commenti su “Venerdì: Rotary; tasi e led; Carmelo; Marano Lagunare; Notturni DiVersi; ippocastani; Circolo PD”

  1. Dennys ha detto:

    I venerdi musicali a Latisana ? non ne parli ,forse è un vantaggio .SICURAMENTE…

  2. il_bacucco ha detto:

    @dennys: ho pubblicato TUTTO quello che mi hanno mandato quelli di latisana….tutto…tutto

  3. valerio ha detto:

    Bacucco: non limitarti a pubblicare quello che ti mandano… Dov’è finito il cronista?

  4. il_bacucco ha detto:

    @ valerio: il cronista di una volta….era pagato….

I commenti sono disabilitati.