via trieste, censura, multe, odeon, manifesti strappati, paperopoli

Offerta d’Autunno

La TUA vetrina virtuale a partire da 40 euri. Farsi vedere su www.latisana.it, su www.lignano-sabbiadoro.it e su www.friuli.org è facile, conveniente e utile. Migliaia di persone ogni giorno visitano i nostri siti. Metti la tua immagine, inserisci il tuo banner e sfrutta le potenzialità del promo redazionale. Per info contatta il_bacucco latisana.it.  Sostieni la tua informazione libera.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo ( e ricordiamo il finto autovelox installato e prontamente rimosso da chi di dovere, che sono stati rapidissimi….quella volta…)

Da: Adriano Cicuttin – Oggetto: VIA TRIESTE Latisanotta  Ancora

Negli ultimi tempi si è nuovamente accesa l’ attenzione su Via Trieste … Studiamola, Alziamola cosi’ quando ci saranno piogge violente anzichè in strada l’ acqua entra direttamente nelle Case !! Quando piove un’ ombrello , gli stivali e osservare lo scorrimento dell’ acqua… Basterebbe una rigorosa pulizia degli attraversamenti/ponti, ampliare l’ attraversamento sotto la Ferrovia e sicuramente in tempi di scarsità di risorse (Euro) costo beneficio raggiunto ! …. A meno che…. Via Trieste non debba diventare la PISTA DI ATTERRAGGIO DI AEREI …. vista la velocità che nel rettilineo di circa 2,5 KM viene raggiunta e le continue sollecitazioni fatte all’ Amministrazione, RALLENTATORI, TABELLONE LUMINOSO CON VELOCITA’/PUNTI …hanno sempre trovato scusanti spesso fantasiose, muoiono cani, muoiono gatti, sbandano auto …. sicuramente si attende CHE SCAPPI IL MORTO … UMANO ! Poi tutti a strapparsi i capelli … rilevatori automatici no ?? rallentatori no ?? Perchè no ?? motivi di Bilancio  … Non penso ! si chiama disinteresse … e i nostri Amministratori conoscono benissimo la situazione . Chissà .. forse BABBO NATALE  …   Mandi  – Ps inviterei a fare dei rilievi velocità “esplorativi” e statistici a metà del rettilineo ….. 

Multe e parcometri e commercio

Lo stato di crisi del commercio e dei pubblici esercizi di Latisana capoluogo è sotto gli occhi di tutti, e ci sono pochi modi per aiutare un comparto in crisi nazionale; ma certamente ci sono alcuni modi per affossarlo definitivamente: quello delle multe. Premesso che la legge va applicata sempre, come è stato fatto per assumere persone nella piena legalità, premesso questo occorre però affiancare al Codice anche il Buon Senso. Non faremo dettagli per non coinvolgere specifiche persone, ma l’episodio è di qualche giorno fa in Piazza Indipendenza; sono state fatte delle multe poco prima dell’una, orario di intervallo del parcometro, pur in presenza di guasti e/o disservizi delle macchinette erogatrici dei ticket della Piazza. Certo il/la Vigile ha ragione, ma, come dice una che non è famosa per la sua timidezza, …” cussì fasemo serar tuti e no vien più nesun a Tisana!”… Palazzo Municipale e Uffici di Via Rocca dovrebbero si applicare la legge, ma anche lo spirito della legge, che è quello di educare e prevenire e, solo poi, di reprimere.

Bar Odeon, riceviamo e volentieri pubblichiamo

bar odeon latisana

https://www.facebook.com/odeoncafelatisana?fref=ts

Quello sopra è il link alla pagina facebook del nuovo locale Odeon Café.  Cosa è Odeon Cafè? E’ un luogo dove ci si può incontrare a bere un buon caffè, piuttosto che mangiare qualcosina o bere una buona birra. Non tralasciamo la parte dei vini cercando di accontentare un po’ tutti i palati con tre linee di vini (Isonzo, Grave e Collio) e una buona scelta di prosecchi e bollicine varie. Tutto questo in un locale caldo e accogliente dove gentilezza e un sorriso non viene negato a nessuno! ……comunque i punti rilevanti della nuova gestione sono:

– Apertura dalle ore 6.30 e quindi colazioni

– Pranzi veloci (tramezzini, panini, bruschette, piadine, toast, fritti ecc.ecc.) e spaghetteria

– Cene su prenotazione

– Saletta separata destinabile a riunioni, incontri, feste di laurea/compleanno ecc.  Ringraziamo per la collaborazione. Pallara Serena e Screm Marco

n.d.b.  auguri alla nuova gestione e complimenti per le scelte azzeccate.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Oggetto: manifesti strappati. Spett.le Bacucco di Latisana, sono Alex Marino, responsabile della sezione latisanese dell’Orchestra a fiati San Paolino, normalmente utilizzo questo portale al fine di rendere noti i nostri eventi  culturali musicali che teniamo a Latisana e le nostre trasferte nel territorio friulano.  Pur troppo la motivazione della quale vi scrivo non è delle più piacevoli, mi trovo a segnalare che in alcuni punti di Latisana, più precisamente negli spazi adibiti alle comunicazioni del Comune alla cittadinanza, sono stati strappati i nostri manifesti, inerenti al concerto di musica sacra, promosso dall’assessorato alla cultura in collaborazione con la forania locale previsto per sabato sera in Duomo.  Le locandine che avevo personalmente affisso come AVVISO SACRO e  logo del comune nella sera di mercoledì, sono stati rimossi inspiegabilmente nella giornata di giovedì da parte di ignoti.  Pur troppo non credo che sia una casistica, in quanto ben 4 locandine non vi sono più, inoltre in alcuni punti vi erano altri manifesti accanto lasciati intatti, a supporto di un’azione mirata.  Giustamente i pensieri al momento sono tanti che mi affiorano, per tanto essi mi spingono a utilizzare questo portale, nella speranza che il responsabile dell’azione possa leggere questo mio comunicato.  Vorrei spiegare al responsabile di tale azione, che il suo gesto non offende solamente l’amministrazione comunale o la parrocchia locale, ma bensì al duro lavoro ed impegno di tanti ragazzi giovani e volontari che condividono la passione per la musica e la cultura, i quali hanno creato un evento che illustra un tema religioso sulla Creazione di Dio accompagnato da immagini e musica.  Mi chiedo tale avviso che fastidio poteva dare?  In ultimo concludo con una nota positiva, ringraziando tutti i commercianti e negozi che hanno collaborato con noi, aiutandoci a pubblicizzare l’evento negli spazi consentiti.   Cogliamo l’occasione nuovamente per invitare tutti i latisanese a partecipare all’incontro di musica sacra in programma sabato 12 ottobre, ore 20:45 presso il Duomo di Latisana.

.. e a Paperopoli che si dice?

A Latisana sono venuti in visita due assessori regionali, Panontin e Santoro. Panontin viene da una Lista Civica, la Santoro è del PD di Udine. Solitamente si coglie l’occasione, compatibilmente con i tempi, ma il Partito può e deve gestire questa cosa, per fare un incontro con il partito di riferimento locale; quindi ecco l’Assessore Regionale Santoro alle prese con i militanti del PD di Latisana.

latisana piazza vuota

Le multe affossano il Commercio Latisanese

la piazza di Paperopoli rid multe

Ironia

censura

Spesso non viene capita e/o apprezzata…., ecco alcune citazioni…

Chi non apprezza la satira, la comicità, l’ironia, e peggio ancora il senso dell’umorismo, non può che condurre una vita stupida e miserabile. – Carl William Brown

L’umorismo è un antidoto contro il fanatismo. – Pino Caruso

L’umorismo non è rassegnato ma ribelle, rappresenta il trionfo non solo dell’Io, ma anche del principio del piacere, che qui sa affermarsi contro le avversità delle circostanze reali. – Sigmund Freud

Senso dell’umorismo vuol dire senso della proporzione. – Kahlil Gibran

Solo l’umorismo stupenda invenzione di chi si vede troncata la vocazione alle cose più grandi, l’invenzione dei tipi quasi tragici, degli infelici dotati di massima intelligenza, soltanto l’umorismo (la trovata forse più singolare e geniale dell’umanità) compie l’impossibile, illumina e unisce tutte le zone della natura umana. – Hermann Hesse

Vivere nel mondo come non fosse il mondo, rispettare la legge e stare tuttavia al di sopra della legge, possedere come se non si possedesse, rinunciare come se non si fosse in rinuncia: tutte queste esperienze di un’altra saggezza di vita si possono realizzare solo con l’umorismo. – Hermann Hesse

Ogni superiore umorismo incomincia col non prendere sul serio la propria persona. — Hermann Hesse

Con le spiritosaggini è come con la musica: più se ne sente più si diventa esigenti. –  Georg Lichtenberg

Condividi il post!

PinIt

Un commento su “via trieste, censura, multe, odeon, manifesti strappati, paperopoli”

  1. Paolo Miotto ha detto:

    “Una risata vi seppellirà”
    Scary movie3

I commenti sono disabilitati.